Michelin scalda già le gomme in vista del Gran Premio di Misano

Michelin annuncia le mescole disponibili per il week-end di Misano-2. Rispetto a un mese fa il meteo sarà la variabile impazzita.

foto Michelin Motorsport

Il campionato MotoGP ritorna per la seconda volta in questa stagione sul circuito di Misano, a distanza di un mese dal primo appuntamento. Le condizioni climatiche saranno diverse, le temperature più fredde e Michelin non vuole farsi trovare impreparata per questo importante Gran Premio che potrebbe decidere le sorti del titolo iridato.

Il circuito intitolato a Marco Simoncelli presenta un breve rettilineo di 530 metri e una lunga serie di curve veloci e lente che metteranno a dura prova la gomma anteriore. La dotazione di pneumatici slick anteriori prevede una Soft, una Medium e una Hard, tutte simmetriche, mentre le Soft, Medium e Hard posteriori sono asimmetriche con il lato destro più duro a causa del maggior numero di curve in quella direzione durante i 27 giri di gara.

LEGGI ANCHE —> Il giovane pilota che adora Valentino Rossi: “Per me è come un dio”

Gomme da bagnato

Altamente possibile la presenza della pioggia in questo periodo autunnale, Michelin deve affrontare anche l’ipotesi maltempo con una fornitura adeguata di gomme rain. Sono disponibili Soft e Medium simmetrici per l’anteriore e Soft e Medium asimmetrici per il posteriore, sempre con un lato destro rinforzato per garantire più aderenza sul bagnato. “Il mese scorso siamo rimasti molto soddisfatti delle prestazioni dei nostri pneumatici – ha dichiarato Piero Taramasso, boss della Michelin -. Abbiamo battuto tre record: miglior giro, giro più veloce e tempo di gara con un arrivo molto ravvicinato e solo tre decimi di secondo tra i primi due che montavano gomme posteriori diverse. Bagnaia aveva scelto la Soft e Quartararo la Medium”.

Il fornitore francese può contare sui dati raccolti lo scorso mese, ma il meteo sarà la variabile impazzita del week-end di Misano-2. “Sono fiducioso che le nostre gomme slick e da bagnato daranno ai piloti l’opportunità di spingere al limite per regalare ai fan un fantastico weekend di gara indipendentemente dalle condizioni”.

foto Michelin Motorsport