Melandri, scoppia la polemica con Selvaggia Lucarelli: “Scrivi falsità”

Marco Melandri su Instagram posta un messaggio e Selvaggia Lucarelli gli risponde: “Disinformazione gravissima”

Marco Melandri ne box Yamaha in Superbike (Foto Getty Images)

Marco Melandri, campione del mondo della classe 250 nel 2002, recentemente ha fatto discutere su Instagram per il suo pensiero controverso riguardo il Green Pass: “Si, io mi schiero CONTRO al Green Pass. Non sono né a favore né contro il vaccino, ma contro la dittatura che stiamo subendo“. Selvaggia Lucarelli, nota giornalista, sempre su Instagram, ha voluto rispondere al ravennate scatenando la polemica.

LEGGI ANCHE —> L’accusa di Melandri dopo la tragedia di Vinales: “Campionati pericolosi”

Lucarelli: “Quello che scrivi può costare delle vite umane”

Questa è la risposta che la scrittrice ha dato: “Caro Marco Melandri ho letto che sei contrario al green pass e lo dici come se stessi facendo una dichiarazione da eroe della patria, ma vabbè, ti perdono. Quello che però non si può perdonare a un personaggio pubblico con un seguito come il tuo è la disinformazione gravissima come nel tuo caso. Perché quello che tu scrivi, può costare delle vite umane”.

Lucarelli ribatte punto su punto all’ex centauro: “È falso che chi ha avuto il Covid non se lo riprende e non muore. Ripeto, FALSO. È purtroppo morto da poco di Covid l’imprenditore nel ramo del catering Paolo Tortora, che il Covid lo aveva avuto un anno fa. È morta così anche Barbara Bertelli, una donna di Viareggio e molti altri. Tra l’altro, non sempre chi guarisce dal Covid torna in perfetta salute, quindi il secondo giro di Covid può essere molto pericoloso. Dunque, caro Melandri, vedi di correggere le tue parole e di informarti bene, perché le tue false rassicurazioni possono fare dei morti. E immagino che uno che ha corso in moto per anni, sappia bene quanto la vita delle persone sia appesa a un filo, certe volte“.

Marco, dopo la risposta della Lucarelli ha voluto replicare: “Io sono contro il Green Pass, non contro il vaccino. Ho detto chiaro e tondo che chi ci crede è giusto che lo faccia, chi non vuole o ha patologie e molto probabilmente avrà problemi collaterali importanti possa decidere di non farlo (io sono geneticamente predisposto ai trombi ed ho già avuto il Covid, se permetti decido io cosa fare della mia vita). Non ho mai parlato di scienza perché ho la terza media, e non mi permetterei mai, ma decidere per la libertà delle persone è pura follia! E comunque, articolo 1: L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione“.

Selvaggia Lucarelli ospite da Maurizio Costanzo Show (Foto Getty Images)