Pandora Papers, quattro volti della F1 nello scandalo dei paradisi fiscali

L’Icij ha svelato i nomi di personaggi illustri nel mondo della politica, dello spettacolo, dello sport coinvolti nell’inchiesta Pandora Papers. Nei file compaiono anche nomi della Formula 1

Monoposto dell’Aston Martin in pista (Foto Getty Images)

Il consorzio giornalistico investigativo internazionale chiamato Icij, ha svelato, da quanto è emerso dai 12 milioni di file a cui ha avuto accesso, chiamati Pandora Papers, i nomi di politici, personaggi dello spettacolo, dello sport e degli affari proprietari di conti offshore e ricchezze nascosti nei paradisi fiscali.

Questi ultimi sono degli Stati che garantiscono un prelievo fiscale basso o addirittura nullo in termini di tasse sui depositi bancari e dove i proprietari dei depositi sono assicurati dall’anonimato.

LEGGI ANCHE —> F1 GP Turchia: programma e orari tv prove libere, qualifiche e gara

Vip, politici, sport: nessuno escluso dai Pandora Papers

L’inchiesta, che ha richiesto 2 anni e ha coinvolto oltre 600 giornalisti di oltre 50 testate (L’Espresso per l’Italia), ha fatto emergere personaggi molto importanti: dalla Regina Elisabetta al ministro dell’economia olandese Wopke Hoekstra, il Re di Giordania Abdullah II, l’ex premier britannico Tony Blair, il premier ceco Andrej Babis che, da quanto riportano i file, ha acquistato per 22 milioni di dollari di un castello in Francia.

Coinvolte anche personalità dello spettacolo come i cantanti Shakira ed Elton John e la modella Claudia Schiffer. Non sfugge nemmeno il mondo del calcio che vede chiamati in causa gli allenatori Carlo Ancelotti del Real Madrid, Pep Guardiola del Manchester City e il giocatore del Paris Saint Germain Angel Di Maria.

LEGGI ANCHE —> Ecclestone va da Briatore. E spara a zero sulla Formula 1 moderna

I big della Formula 1 coinvolti

Anche il mondo della Formula 1 vede coinvolti nell’inchiesta quattro personaggi celebri. Si tratta di Flavio Briatore e Bernie Ecclestone, i quali comprarono la squadra di calcio londinese dei Queen’s Park Rangers tramite la Sarita Capital Investment, società offshore con sede alle Isole Vergini.

Lawrence Stroll, proprietario e fondatore dal 2019 della scuderia britannica Aston Martin F1 Team legato alla Superwit Profits Limited, altra società offshore. E Jacques Villeneuve, ex pilota e campione del mondo di Formula 1 nel 1997, che per la sua intera carriera di pilota automobilistico ha usufruito di alcune compagnie con sede in nazioni con tasse zero, dove accumulava le rendite della sua attività.

Flavio Briatore, uno dei volti coinvolti nell’inchiesta Pandora Papers (Foto Getty Images)