Marquez punta in alto ad Austin: “Voglio giocarmi il podio”

Il GP di Austin ha sempre sorriso a Marc Marquez che a questo punto spera di riuscire a strappare un altro risultato importante.

Marc Marquez (GettyImages)
Marc Marquez (GettyImages)

La stagione di Marc Marquez sin qui non è stata al livello di quelle precedenti vissute in MotoGP. I problemi al braccio lo stanno costringendo a guidare in modo diverso e la moto di certo non lo sto aiutando con i suoi comportamenti. Si arriva ad Austin però, da sempre terreno di caccia per lo spagnolo che a questo punto spera in un risultato importante.

Dopo il successo in Germania erano arrivate prestazioni opache. Però negli ultimi due GP lo spagnolo è tornato a macinare punti e risultati prestigiosi. Proprio per questo il rider iberico a questo punto vuole provare a chiudere dignitosamente questa difficile annata.

Marquez: “Cercheremo di partire subito forte”

Imbeccato dai microfoni di Sky Marquez ha così dichiarato: “Quando arrivo in un circuito dove storicamente ho fatto bene il feeling è diverso. Ora sono due anni che non veniamo qui, ma di solito ci sono sempre state tante buche. La pista cambia, è la stessa, ma di solito cambia. Vediamo come va, ma cercheremo di partire forte già dalla FP1”.

LEGGI ANCHE >>> Bastianini pazzo della Ducati: “Con questa moto stacco forte”

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Questa è una stagione particolare per me. Vediamo. L’obiettivo è quello di guidare bene la moto così mi diverto e a quel punto provare a fare un podio. Parlo del podio perché ci sono Pecco e Fabio che vanno forte. Poi quando ti stai giocando un Mondiale parte qualcosa che ti fa andare di più. Proveremo a dare il 100%. La moto 2022 è promossa”. Insomma a quanto pare il pilota della Honda sembra abbastanza soddisfatto delle novità portate al battesimo dal proprio marchio lo scorso weekend.

Antonio Russo

Marc Marquez in pista sulla Honda al Gran Premio di Aragon di MotoGP 2021 ad Alcaniz
Marc Marquez in pista sulla Honda al Gran Premio di Aragon di MotoGP 2021 ad Alcaniz (Foto Gold & Goose / Red Bull)