Dovizioso traccia la via con Yamaha: “Ho capito cosa devo fare”

La Yamaha ha da poco preso Dovizioso che deve ancora trovare il giusto feeling con la moto. Andrea però ha le idee ben chiare.

Andrea Dovizioso (GettyImages)
Andrea Dovizioso (GettyImages)

Andrea Dovizioso è uno dei piloti con maggiore esperienza tra quelli in griglia. In questi anni ha sempre dimostrato di riuscire ad adattarsi ad ogni tipo di situazione diventando un punto di riferimento per la Ducati. Ora però è in Yamaha e dovrà inevitabilmente modificare il suo stile di guida se vuole raggiungere il top anche con questo marchio.

L’impresa non è semplice, soprattutto a 35 anni, ma l’italiano ha già fatto vedere in passato di che pasta è fatto. Dopo diversi mesi di inattività a Misano è tornato in sella ad una moto chiudendo solo 21°. Ad Austin Andrea punta naturalmente a qualcosina in più, ma soprattutto a mettere in cascina chilometri preziosi.

Dovizioso curioso di Austin

Ai microfoni di Sky Dovizioso ha così commentato la sua attuale situazione: “Sono curioso di vedere in che condizioni è la pista perché ricordo che due anni fa facevamo un po’ tutti fatica perché ci sono tanti dossi e sconnessioni. In ogni caso hanno fatto i lavori e sono curioso”.

Il neo rider della Yamaha ha poi così concluso: “Questa è una pista perfetta per fare esperienza. Devo lavorare, è molto importante ritornare a Misano perché posto fare delle cose diverse. Devo cambiare in conseguenza dell’esperienza della gara e dei test”. Insomma Andrea sembra aver capito che se vuole lottare con i primi dovrà cercare di modificare il suo stile di guida.

LEGGI ANCHE >>> Bastianini pazzo della Ducati: “Con questa moto stacco forte”

Pilota da sempre molto versatile, Dovizioso nei prossimi mesi sicuramente riuscirà a raggiungere livelli diversi. Nell’attesa però vuole cercare, come giusto che sia. ad accumulare quante più informazioni possibile.

Antonio Russo

Andrea Dovizioso in pista sulla Yamaha nei test MotoGP di Misano Adriatico (Foto Petronas)