Valentino Rossi ha un nuovo allievo: l’ultimo acquisto della sua Academy

Le porte della VR46 Riders Academy di Valentino Rossi si aprono per accogliere un altro giovane italiano che sarà allievo del Dottore

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto Petronas)

Un nuovo giovane talento italiano si unisce alla truppa già particolarmente nutrita e promettente della VR46 Riders Academy di Valentino Rossi.

Si tratta di un pilota emergente, nato a Torino, classe 2004, che già faceva parte della grande famiglia del Dottore, avendo preso parte al campionato italiano velocità proprio con i colori della struttura di Tavullia.

Stiamo parlando di Alberto Surra, la cui orbita, dopo il debutto nel tricolore con VR46, ha preso uno slancio molto importante: dal debutto nel Motomondiale come wild card nel Gran Premio d’Italia al Mugello in Moto3 all’ingaggio da parte del team Snipers, sempre nella classe inferiore iridata, con cui porterà a termine la stagione 2021.

Un altro giovane alla corte di Valentino Rossi

Il rendimento, la competitività, il talento e i risultati messi in mostra da Alberto hanno convinto la Academy ad aprirgli le porte in maniera ufficiale, come afferma il direttore sportivo Alessio “Uccio” Salucci, storico amico e braccio destro di Vale.

“In questi mesi Alberto ha dato prova di essere un ottimo pilota, conquistando buoni risultati e soprattutto dimostrando di essere in grado di migliorarsi gara dopo gara, e questo è un aspetto fondamentale. Siamo molto contenti di accoglierlo ufficialmente in Academy, certi che insieme potremo toglierci delle belle soddisfazioni. Una menzione particolare va alla Federazione italiana per l’ottimo lavoro che sta svolgendo a supporto dei giovani talenti italiani”.

Surra, un talentino scoperto da VR46 e Fim

Dietro allo svezzamento di Surra c’è infatti l’importante progetto Talenti azzurri della Federmoto, che lo sostiene da anni. “Siamo orgogliosi di vedere Alberto approdare in VR46 Riders Academy“, gongola il presidente della Fim, Giovanni Copioli. “Surra è uno dei piloti che meglio rappresenta la sinergia da anni portata avanti con VR46 per la crescita dei giovani talenti. Percorso che parte dalle minimoto per arrivare al Civ e che ha nel progetto Talenti azzurri la sua punta di diamante, il cui obiettivo è formare i piloti per consegnarli a strutture, come l’Academy, che li accompagnino al Mondiale. Come accaduto con Surra, pilota Talento azzurro, impegnato nel Civ con VR46, poi nel Mondiale e ora nella VR46 Riders Academy, alla quale va riconosciuto il grande merito di supportare molti talenti italiani. È un piacere lavorare con VR46 e fare sistema con le realtà che supportano i migliori giovani nostrani nel Mondiale”.

Comprensibilmente entusiasta di questo annuncio lo stesso Surra: “Sono davvero felicissimo di entrare a far parte, a tutti gli effetti, del progetto VR46 Riders Academy. In questi mesi ho avuto la possibilità di crescere tanto sia come pilota che come persona e questo lo devo principalmente alle importanti opportunità messe a disposizione dall’Academy. Per questo vorrei ringraziare tantissimo tutte le persone che fanno parte di questa bellissima famiglia ed in particolare Uccio e Barbara (Mazzoni, responsabile amministrativa dell’Academy, ndr) per il costante supporto e la fiducia dimostrata nei miei confronti”.

Alberto Surra
Alberto Surra (Foto VR46 Riders Academy)

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi, fiducia per Austin: “Ma vanno migliorate delle cose”