Razgatlioglu, possibile test sulla Yamaha MotoGP: la rivelazione a Rea

Razgatlioglu entro fine 2021 potrebbe effettuare un test in sella alla Yamaha M1 MotoGP. Il pilota turco lo ha raccontato a Rea nel paddock SBK.

Razgatlioglu Toprak
Toprak Razgatlioglu (Getty Images)

Potrebbe essere Toprak Razgatlioglu a porre fine all’impero di Jonathan Rea e Kawasaki nel Mondiale Superbike. È in testa alla classifica e sta seriamente mettendo in difficoltà il campione in carica.

Nonostante Yamaha volesse portarlo in MotoGP già nel 2022, il pilota turco ha deciso di rimanere in SBK e ha firmato un contratto fino al 2023 con la casa di Iwata. Ciò non esclude un passaggio nella top class del Motomondiale tra due anni, però Razgatlioglu non ha l’ossessione di doverlo fare. È felice di correre nel campionato delle derivate di serie e di potersi affermare lì. Il futuro poi si vedrà.

LEGGI ANCHE -> Superbike, Indonesia confermata nel calendario 2021: è ufficiale

SBK, Razgatlioglu salirà sulla Yamaha MotoGP

Toprak dovrebbe salire su una Yamaha MotoGP entro fine 2021. Lo stesso pilota turco lo ha rivelato a Rea durante una recente chiacchierata nel paddock Superbike: “Proverò la M1 in un test per capire come funziona la moto. Forse nemmeno mi piacerà“.

Johnny, che invece pensa che gli piacerà la M1, gli ha anche dato un consiglio importante per il futuro: “Guarda me, volevo andare in MotoGP e non ho mai avuto la chance. Se tu hai l’occasione, devi andarci. Credimi“.

Andrea Dosoli, road racing manager Yamaha, a Motorsport-Total.com ha commentato la possibilità che Razgatlioglu faccia un test con la MotoGP: “Se c’è un modo per avere un’idea della MotoGP, allora lo faremo. Abbiamo un legame stretto con il progetto MotoGP. Quando era necessario un pilota sostitutivo, abbiamo offerto uno dei nostri. Al momento nulla è stato confermato. Ma vorremmo una collaborazione ancora più stretta in futuro“.

Dosoli da Jerez non ha confermato, però non ha neppure escluso la possibilità che il pilota turco guidi una M1 entro la fine del 2021.