Bagnaia ci ha preso gusto, Quartararo ora insegue: l’analisi delle qualifiche

Domani a Misano altra occasione per Bagnaia per rosicchiare punti pesanti in chiave iridata. E diversi piloti lo potrebbero aiutare

Pecco Bagnaia festeggia la pole position in parco chiuso al Gran Premio di San Marino di MotoGP 2021 a Misano Adriatico
Pecco Bagnaia festeggia la pole position in parco chiuso al Gran Premio di San Marino di MotoGP 2021 a Misano Adriatico (Foto Ducati)

Se serviva una conferma, è arrivata. Forte, potente. Pecco Bagnaia e la Ducati si sono svegliati. Forse troppo tardi per il Mondiale, ma in questo finale di stagione possono davvero fare la differenza. A Misano un’altra qualifica dominata, segno dello stato di forma ottimo.

Bagnaia prova l’assalto a Quartararo

I punti di distacco sembrano davvero troppi e la Ducati non può fare altro che, come accaduto in passato, mangiarsi le mani per l’ennesima occasione perduta. Già in altre annate, con Dovizioso in lotta con Marquez, la Rossa ha mancato la zampata decisiva con dei pericolosi vuoti durante la stagione. Anche quest’anno è stato così e vedere ora la Ducati lì davanti, così dominante, deve far riflettere.

Di sicuro c’è che Fabio Quartararo ora comincia quantomeno ad avere un po’ più di pressione. Un po’ perché la M1 non sembra più così performante come a inizio stagione, un po’ perché le altre stanno ritornando su. E potrebbero metterlo in difficoltà in chiave iridata. Domani infatti per Bagnaia potrebbero essere decisivi gli attacchi anche degli altri outsider. Dovessero mettersi in mezzo ai due contendenti altri piloti, il campionato si potrebbe dire riaperto.

Ducati a tutta birra, Rossi no

Chissà che per la gara di Misano non scatti anche una strategia tutta Ducati. Con Jack Miller in prima fina ma anche con Jorge Martin e Johann Zarco subito dietro, chissà che davvero Quartararo non possa trovarsi davvero in difficoltà. Servirà però un’altra prova di grande maturità di Bagnaia, che con Misano dallo scorso anno ha un conto in sospeso.

Tra i possibili outsider difficile mettere Marc Marquez, autore di tre cadute già in questo fine settimana e che sta faticando oltremodo a causa di quel braccio malandato che non si vuole decidere di tornare a posto. Difficile dire cosa possano fare Joan Mir e Alex Rins, ma le Suzuki sono sempre capaci di gare in rimonta. Altro punto interrogativo sono le Aprilia, con Aleix Espargaro sempre veloce ma forse non abbastanza per stare con i primi. Maverick Vinales ha fatto un bel passo indietro dopo i segnali incoraggianti del venerdì, ma tutto è possibile.

Di sicuro non potranno essere d’aiuto a Quartararo nella lotta con Bagnaia le altre Yamaha. Franco Morbidelli è ancora alle prese con un rientro difficile, così come Andrea Dovizioso. E poi Valentino Rossi, al penultimo atto in casa, che rimane sconsolatamente in fondo al gruppo. Ed è davvero triste.

Pecco Bagnaia e Jack Miller festeggiano la doppietta in qualifica al Gran Premio di San Marino di MotoGP 2021 a Misano Adriatico
Pecco Bagnaia e Jack Miller festeggiano la doppietta in qualifica al Gran Premio di San Marino di MotoGP 2021 a Misano Adriatico (Foto Ducati)

LEGGI ANCHE —> Papà sì, marito no. A Valentino Rossi “non interessa” il matrimonio