Per Pernat c’è un nuovo Valentino Rossi: “È già in un’altra dimensione”

Carlo Pernat, il primo manager di Valentino Rossi, lo vede cambiato in quest’ultimo scorcio della sua carriera in MotoGP

Valentino Rossi sulla griglia di partenza del Gran Premio di Aragon di MotoGP 2021 ad Alcaniz
Valentino Rossi sulla griglia di partenza del Gran Premio di Aragon di MotoGP 2021 ad Alcaniz (Foto Petronas)

Quello che stiamo vedendo in pista in questi Gran Premi conclusivi della sua carriera in MotoGP è un nuovo Valentino Rossi. Per certi versi, è l’ennesima reincarnazione, l’ultima metamorfosi di un campione che ha saputo cambiare tante volte faccia durante oltre un quarto di secolo di Motomondiale. Pur rimanendo sempre se stesso.

Questa versione del Dottore è ormai già l’anticipazione di quella che sarà la sua prossima vita da ex pilota. Lo afferma una persona che lo conosce bene: Carlo Pernat, veterano dei manager del Motomondiale, che fu il primo procuratore del numero 46.

Valentino Rossi pensa già da ex

“Lui, ormai, è già su una nuova dimensione, come succede a tutti i piloti quando annunciano l’addio”, ha dichiarato ai microfoni del sito Men On Wheels. “In moto si rischia la pelle, adesso rischiare troppo non ha più senso, neanche per lui e le motivazioni: è chiaro, non possono essere le stesse di uno che vede ancora il suo futuro in MotoGP“.

Difficile, dunque, aspettarsi un grande risultato, persino in questo weekend in cui avrà lo stimolo in più di correre in casa, sul suo circuito di Misano Adriatico. “Valentino non credo che possa oggettivamente vincere domenica”, è la previsione di Carletto. “Ma se dovesse smentirmi sarei il primo ad essere felice. Probabilmente un risultato importante lo insegue, per chiudere alla grande e con un guizzo, magari un podio, ma non so se sarà a Misano, almeno in questo primo round. Spero di sbagliarmi”.

Non aleggiano invece nuvoloni neri sull’avvenire in MotoGP del suo team VR46, nonostante la querelle legata all’incertezza sullo sponsor petrolifero arabo. “Cosa vuoi che ti dica? Ti dico solo che, come tutti, non ne so nulla”, precisa Pernat. “Sento voci, ascolto cose, ma non ho un quadro chiaro della situazione: c’è solo da stare a vedere. Però, come ho già detto, il team VR46 in MotoGP si farà, a prescindere da Tanal, Aramco, principi o presunti tali e il pilota che affiancheranno a Marini sarà quasi sicuramente Marco Bezzecchi. Anzi, è possibile che l’annuncio arrivi proprio a Misano“.

Carlo Pernat
Carlo Pernat (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi ritrova Vinales: erano compagni, ora sono diretti rivali