Wolff accusa Verstappen di “fallo tattico”, ma bacchetta anche Hamilton

L’ennesimo scontro tra Hamilton e Verstappen non va giù al team principal Mercedes Wolff. Che ne ha per entrambi

Toto Wolff (Photo by Christian Bruna – Pool/Getty Images)

Un nuovo scontro tra Lewis Hamilton e Max Verstappen che mette nuovo pepe a un Mondiale infuocato. A Monza un ko per entrambi che fa rumore. E che non lascia indifferente neanche il gran campo Mercedes, Toto Wolff.

Wolff, tirata di orecchie (anche) a Hamilton

L’ennesimo contatto con incidente tra Max e Lewis è solo l’atto finale di una sfida che già dalla partenza era sembrata molto calda. Ma il team principal della scuderia di Brackley ai microfoni di Sky Sport ha comunque dato la colpa al leader del Mondiale su quanto accaduto: “Max vede che Lewis è davanti. Come si dice nel calcio, è un fallo tattico. Era l’unica possibilità per Verstappen per evitare che Hamilton andasse via e vincesse”.

Comunque Wolff non le ha mandate a dire neanche al suo pilota: “Si tratta di due piloti che lottano per un campionato del mondo. Entrambi devono capire come correre, non si può continuare con falli tattici”. Segno che forse ha capito anche lui che a Silverstone Hamilton l’ha fatta grossa, nonostante prima a parole (e con i fatti) abbia fatto intendere il contrario.

Poi ha continuato: “Lewis ha allargato perché sennò i due sarebbero finiti a contatto e probabilmente fuori gara. Hamilton si è ‘arreso’, mentre Verstappen ha insistito poi alla Prima Variante, ma mi sembra chiaro che fosse consapevole del fatto che avrebbe finito con causare un incidente. È saltato sul salsicciotto ed è poi finito sopra a Hamilton”.

“San” Halo ci ha messo una pezza

Certo è che quel contatto ha comunque creato un grosso rischio, con Hamilton che si è visto praticamente passare sopra la gomma posteriore della Red Bull di Verstappen, con il fondo piatto che pericolosamente è stato spezzato proprio dalla protezione dell’auto di Lewis. Insomma, senza l’halo staremmo a parlare di un gravissimo incidente. E Wolff lo sa: “L’halo è spaventoso, non è distrutto, ma è rovinato, è stato colpito con grande forza”, ha dichiarato. “Oggi Lewis è sopravvissuto grazie all’halo”.

Infine gli elogi a un Valtteri Bottas a podio nonostante partisse dal fondo dello schieramento: “Anche oggi  è stato il pilota più forte. Senza penalità avrebbe certamente vinto. La battaglia attuale è davvero bella, c’è un pilota che vuole l’ottavo titolo e un altro che vuole iniziare a vincere: per i fan è un grande spettacolo”.

L'incidente tra Lewis Hamilton e Max Verstappen al Gran Premio d'Italia di F1 2021 a Monza (Foto Twitter/F1)
L’incidente tra Lewis Hamilton e Max Verstappen al Gran Premio d’Italia di F1 2021 a Monza (Foto Twitter/F1)

LEGGI ANCHE —> F1 GP Monza, Gara: risultati e classifica finale