Team Petronas Yamaha, un pilota ha detto no per Aragon

Il team Petronas Yamaha SRT tra non molto ufficializzerà il compagno di squadra di Valentino Rossi per Aragon. Intanto un pilota ha rifiutato la proposta.

Vierge Dixon
Xavi Vierge e Jake Dixon (Getty Images)

Il prossimo gran premio di MotoGP si disputerà ad Aragon nel weekend 10-12 settembre e il team Petronas Yamaha deve comunicare chi affiancherà Valentino Rossi. Da Misano, invece, si sa già che vedremo Andrea Dovizioso.

A Silverstone c’era Jake Dixon, pilota della Moto2 che corre già per la squadra malese nella categoria intermedia. Un debutto non facile in top class per il pilota britannico, che non conosceva la M1 e ha incontrato delle ovvie difficoltà.

LEGGI ANCHE -> Andrea Dovizioso, quanto guadagnerà nel team satellite Yamaha

Vierge, no al team Petronas Yamaha per Aragon

Secondo quanto rivelato da Motorsport.com, il team Petronas SRT aveva proposto a Xavi Vierge di salire sulla Yamaha M1 per il prossimo appuntamento ad Aragon. Tuttavia, il pilota spagnolo avrebbe rifiutato perché non trova senso in questa mossa. I risultati di chi ha guidato quella moto, che ricordiamo essere la 2019, non lo incoraggiano. Inoltre, anche se dovesse andare bene, non avrebbe posto nella squadra o in altre della MotoGP per il 2022.

Vierge in questo momento si trova a dover decidere se rimanere in Moto2, accettando la proposta del team Dynavolt, oppure se dire sì alla Honda per correre nel Mondiale Superbike.

Considerando il suo no per Aragon, il team Petronas Yamaha potrebbe riproporre Dixon come compagno di Valentino Rossi. Un’alternativa sarebbe Cal Crutchlow nel caso in cui Franco Morbidelli dovesse rientrare già al Motorland e non nel GP successivo a Misano.

Frankie oggi ha girato con una Yamaha R1 a Misano. Se dovesse avere l’ok per gareggiare ad Aragon, a quel punto prenderebbe posto nel team ufficiale. Crutchlow, annunciato come compagno di Fabio Quartararo fino all’evento spagnolo, potrebbe tornare a correre con la squadra satellite come già fatto nei gran premi di Stiria e Austria.

Jake Dixon
Jake Dixon (Getty Images)