Aleix Espargarò punta in alto: “Può essere il giorno giusto”

Aleix Espargarò partirà dalla seconda fila a Silverstone. Il pilota di Granollers vuole puntare al suo primo podio con Aprilia.

Aleix Espargaro (foto Aprilia)

Per Aleix Espargarò il sabato di Silverstone è da incorniciare. Secondo nelle FP3, si è qualificato al sesto posto in griglia. Il pilota di Granollers è in costante crescita e riconferma quanto di buono sta facendo la Casa di Noale, capace di allestire una RS-GP21 all’altezza di ogni situazione, anche se con qualche problema tecnico evitabile in rare occasioni stagionali. Ma l’assalto al primo podio Aprilia continua e Alex ci crede davvero.

Un risultato storico

In pole position ci sarà suo fratello con cui ha avuto qualcosa da ridire al termine delle FP2 per averlo ostacolato in un giro lanciato. Alla fine le tensioni fraterne si sono smorzate. “Ha avuto tanti problemi quest’anno. Sono sicuro che trarrà beneficio dall’energia positiva”, ha detto l’alfiere Aprilia rivolto al fratello minore. Per dare l’assalto al podio dovrà fare i conti anche con lui… “La squadra mi ha dato una moto molto forte. Non credo di avere uno svantaggio in nessuna area. Fabio Quartararo è l’unico pilota che sembra avere un vantaggio, ma voglio lottare davanti e sono pronto. Domani è il giorno”.

Aleix inizia a diventare un rivale da prendere in seria considerazione, tanto che anche Marc Marquez ha provato a sfruttare la sua scia. “Era una sensazione completamente nuova. Dimostra che siamo sulla strada giusta. Ma non dobbiamo mollare adesso. Non abbiamo ancora una moto vincente. C’è ancora spazio di manovra, ma domenica vogliamo dimostrare di appartenere ai primi”. A dargli sostegno c’è anche la sua famiglia… “Avere i miei cari qui mi dà tranquillità. Mi piace svegliarmi con i miei figli, mangiare e averli con me. Non è così in ogni gara perché sarebbe troppo faticoso per tutti. Ma qui mi diverto e dimostro anche che non ne sono distratto”.

Aleix Espargaro (foto Aprilia)