Anche Quartararo “scarica” Vinales: “Penso solo a me stesso”

Fabio Quartararo ha un solo obiettivo: il Mondiale. Nemmeno la situazione Vinales riesce a scalfire la sua bolla. Staremo a vedere.

Fabio Quartararo (GettyImages)
Fabio Quartararo (GettyImages)

In questo momento in MotoGP è Fabio Quartararo è l’uomo da battere. Il francese sembra non sbagliare un colpo. Sin qui infatti è sempre riuscito a chiudere nei primissimi posti. Solo tanta sfortuna non gli ha permesso ancora di poter prendere il largo nella classifica iridata sinora.

Il suo talento però è indiscutibile e lui spera di poter capitalizzare il tutto a fine anno con l’agognato Mondiale che solo un anno fa gli era sfuggito tra le mani nelle ultime gare in favore di Mir. Il francese, anche in una pista avversa alla Yamaha come quella austriaca, ha chiuso sul podio.

Quartararo punta ad un altro podio

In conferenza stampa ha così commentato la sua ultima prestazione: “Sarebbe un buon risultato per noi chiudere di nuovo 3° anche domenica. Abbiamo esaminato delle cose in questi giorni per fare progressi. Sicuramente non si potrà fare molto di più, però pensiamo di poter migliorare un po’ sul giro secco, ma soprattutto sul passo. Non ho commenti riguardo a quanto successo a Vinales. Sono pronto a correre da solo, non è un problema”.

Quartararo ha poi proseguito parlando della spinosa questione legata a Vinales che è stato in pratica scaricato dalla Yamaha: “Onestamente sono sorpreso di quanto successo con Maverick. Posso dire che la moto è fantastica. Lui all’inizio dell’anno ha fatto bene. Non so cosa sia successo, ci manca qualcosa, ma non è una situazione drammatica”.

LEGGI ANCHE >>> “Vinales come Messi”: la reazione degli altri piloti MotoGP alla sospensione

Infine Fabio ha così concluso il proprio intervento in relazione sempre alla questione del suo compagno di team: “Io penso solo a me stesso, quindi non ho bisogno di confrontarmi con altri piloti. Cercherò di fare del mio meglio”.

Antonio Russo

Fabio Quartararo in pista nelle prove libere del Gran Premio di Stiria di MotoGP 2021 al Red Bull Ring (Foto Yamaha)