Marc Marquez snobba Valentino Rossi: che schiaffo al suo grande rivale!

Marc Marquez non perde l’occasione di un’altra intervista per rifilare una frecciata molto velenosa al suo storico nemico Valentino Rossi

Marc Marquez e Valentino Rossi
Marc Marquez e Valentino Rossi (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Un autentico schiaffo morale, quello che Marc Marquez ha rifilato a Valentino Rossi nel corso dell’ultima intervista che ha rilasciato in questi giorni. Per giunta, assestato senza nemmeno mai nominarlo in prima persona.

Al Cabroncito è bastato infatti rispondere ad una domanda, postagli da un suo tifoso attraverso il sito dello sponsor principale del suo team, la Honda, per affondare letteralmente il Dottore. Il quesito in questione era: quali sono stati i tuoi avversari più difficili da battere e quelli che ti hanno insegnato di più?

I rivali più duri secondo Marc Marquez

Incredibilmente, quando si è trattato di elencarli, Marquez non ha nemmeno menzionato di striscio Rossi, nonostante la grande rivalità che li ha visti opposti nel 2015, esplosa con il famigerato caso del “biscotto” costato il decimo titolo mondiale al tavulliese.

No: i suoi oppositori principali “sono stati Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo“, ha dichiarato nel corso del video di Box Repsol. “Quando arrivai in MotoGP nel 2013 e 2014, loro erano i due piloti che andavano più veloci ed erano rivali tosti. C’erano gare in cui mi chiedevo: ‘Come fanno?’ Poi in classe 125 ho imparato molto anche da Nico Terol e in Moto2 ho duellato alla grande con Pol Espargarò, ma i due che mi hanno segnato di più sono stati Pedrosa e Lorenzo“.

E Valentino Rossi che fine ha fatto?

Difficile da credere, eppure queste sono state le sue parole. Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa sono stati antagonisti complicati da battere e, in un certo senso, anche indirettamente dei suoi maestri. Valentino Rossi, invece, no.

Una inaspettata decisione, quella di snobbare colui che è stato uno dei suoi nemici agonistici più acerrimi, che difficilmente si può attribuire soltanto ad una dimenticanza. Piuttosto, ci troviamo forse davanti ad una caduta di stile. Perché il rispetto, quello non deve mancare mai, nemmeno di fronte al contendente più acceso.

La Honda di Marc Marquez davanti alla Yamaha di Valentino Rossi in pista
La Honda di Marc Marquez davanti alla Yamaha di Valentino Rossi in pista (Foto Dan Istitene/Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Marquez ha avuto un maestro inaspettato: Lorenzo! “Ho imparato molto”