Ufficiale: al GP di Monza torna il pubblico. Biglietti fino a 1000 euro!

Grande malcontento tra i fan italiani della F1. Al via la vendita dei biglietti per il GP di settembre, ma le cifre sono alte!

(©Getty Images)

 

Alla fine è arrivata la conferma. Come avevamo anticipato nei giorni scorsi, nell’edizione 2021 del round di Monza sarà presente il pubblico sugli spalti, ma purtroppo non al 100% e nemmeno al 70, come invece sembrava più plausibile.

Con il via al green pass europeo, l’autodromo brianzolo aprirà le porte ai tifosi provenienti anche dall’estero, ma solo al 50% della capienza. Per poter accedere alle gradinate accessibili bisognerà dunque esibire il documento verde che, come sappiamo, attesta l’avvenuta vaccinazione anti Covid con doppia dose, oppure il tampone negativo effettuato almeno 48 ore prima.

I biglietti sono acquistabili solo online

I tagliandi singoli o i pacchetti validi per più giornate potranno essere comprati esclusivamente via ticketone.it o tramite il  sito ufficiale di Monza https://tickets.monzanet.it/it/4661-monza/tickets/.

Inutile dire che a fronte delle somme richieste, non certo a buon mercato, il popolo del Circus è insorto via social.

Per l’accoppiata sabato e domenica si parte da 388 euro per arrivare ai 1085 euro per la tribuna centrale. Per assistere al solo giorno di gara si va invece dai 300 ai 700 euro. Per gustarsi la Sprint Qualifying è necessario sborsare tra i 76 ai 385 euro, mentre al venerdì  la cifra oscilla tra i 76 e i 150 euro. Assente la possibilità di usufruire del prato. Tutti i ticket varranno solamente per le tribune.

Ricordiamo che l’appuntamento italiano del campionato sarà sede del secondo esperimento relativo al nuovo format del fine settimana, quindi con qualifiche fissate per il 10 settembre, la mini-corsa l’11 e i GP vero e proprio il 12.

Qualora la situazione legata all’emergenza sanitaria dovesse peggiorare e venissero definite nuove regole con un’ulteriore restrizione agli ingressi i biglietti già acquisiti saranno rimborsati per l’intero valore  e in ordine di priorità sulla data d’acquisto.

(©Getty Images)

Chiara Rainis