SBK, Andrea Locatelli: primo podio e un sogno infranto

Andrea Locatelli conquista il suo primo podio in Superbike. Un traguardo molto importante, ma in mente ha un sogno irrealizzato.

Andrea Locatelli (foto Instagram)

Dopo aver conquistato il Mondiale Supersport Andrea Locatelli ha esordito in Superbike con Pata Yamaha e al quinto week-end centra il suo primo podio. Un risultato quasi inatteso, ma arrivato con carattere, sfiorato nella gara sprint e raggiunto in Gara-2. Descrive questo successo come il “giorno più bello della sua vita” e non ha nessuna intenzione di fermarsi.

Nella Superpole Race aveva tagliato il traguardo in terza posizione, ma è stato retrocesso di una posizione per aver toccato il verde nel giro finale, lasciando quindi il parco chiuso a Michael Rinaldi. Una beffa dura da digerire, ma al pomeriggio non si è fatto sfuggire un pronto riscatto. “”Le regole sono chiare, anche se non sono contento di queste”, ha detto Andrea Locatelli. “Non ho avuto un vantaggio, penso che dovrebbe essere preso in considerazione. Ecco perché penso che la punizione sia discutibile, ma le regole sono così. Spero che si adattino per il futuro”.

Il riscatto in gara-2

Nel secondo round ha preso il comando della gara detenendolo per metà sessione, prima di doverlo cedere ad un incorreggibile Jonathan Rea. A tre giri dalla fine era 2°, ma Scott Redding ha avuto la meglio. “Ho spinto forte e sono riuscito persino ad aprire un gap con Johnny. Alla fine, però, ho faticato con la gomma posteriore. Questo ha reso la guida molto difficile, quindi Redding mi ha superato. Ma questo è il mio primo podio, sono contento. Non pensavo fosse possibile”.

Al termine del week-end il pensiero del campione Supersport vola al passato, alla mancata ascesa in MotoGP dopo sette anni nel Motomondiale… “Il mio sogno era guidare la MotoGP, ma per vari motivi non è stato possibile rimanere nel vecchio paddock. Per me questo è il nuovo paddock e lo adoro. Questo è il mio primo anno in Superbike, è incredibile aver ottenuto un podio”.

LEGGI ANCHE >>> Superbike Assen, classifica Gara 1: Rea torna leader del Mondiale

Andrea Locatelli ad Assen (foto Instagram)