Tony Cairoli, 35 anni e non sentirli: è lui l’highlander del motocross italiano

Tony Cairoli, nonostante i suoi 35 anni, continua ad essere uno dei migliori piloti del motocross mondiale. Semplicemente è eccezionale.

Tony Cairoli (Facebook)
MXGP – Tony Cairoli (Facebook)

Tony Cairoli ha 35 anni, una bellissima famiglia e un bel po’ di soldi. Chiunque al suo posto se ne starebbe tranquillo sul divano a guardarsi la MXGP dalla TV, ma non lui. Il talento di Patti, infatti, come ogni anno, si è presentato nuovamente ai nastri di partenza del Mondiale con un solo obiettivo: vincere il Mondiale.

Passano gli anni, passano le stagioni, ma lui è ancora lì a lottare con lo spauracchio di turno. Gente come Febvre e Desalle sono stati letteralmente distrutti in pista dal siciliano che ora ci vuole riprovare con le nuove leve Gajser, Herlings e Prado. Dal 2005 ad oggi ha lasciato le briciole ai propri avversari.

Tony Cairoli: sempre e comunque al top

Lo score di Tony Cairoli parla di 93 vittorie, 175 podi e soprattutto 9 titoli vinti. Solo la sfortuna gli ha sfilato almeno un paio di Mondiali in più che lo avrebbero reso anche nei numeri il più grande di sempre superando Everts a quota 10 titoli.

Quest’anno, visti anche i suoi 35 anni, parecchi l’avevano dato già per bollito e invece ai nastri di partenza si è ritrovato nuovamente in lotta per il titolo. Sinora ha portato a casa già 2 vittorie di manche e 1 assoluta oltre a 4 podi di manche. Insomma numeri spaventosi, che rapportati alla sua età e a quella dei suoi avversari diventano fuori da ogni logica.

LEGGI ANCHE >>> MXGP, ora Tony Cairoli rilancia: “Obiettivo un podio a settimana”

Non sappiamo come finirà questo Mondiale, ma una cosa è certa: Tony Cairoli resta l’extraterrestre del motocross italiano. Poco importa il famoso 10° titolo, per tutti noi infatti il siciliano è a tutti gli effetti il più grande pilota di motocross che si sia mai visto sinora.

Antonio Russo

Cairoli