MXGP Olanda, Gara 1: Herlings fenomeno, Cairoli sciupa tutto

Grandissima gara di Jeffrey Herlings in MXGP che ha vinto la prima manche del Gran Premio d’Olanda avvicinando Gajser in classifica.

Herlings (GettyImages)
Herlings (GettyImages)

Il Mondiale MXGP continua ad essere molto combattuto, in maniera particolare però là davanti sembra essere un affare tra Tim Gajser ed Herlings che sono separati da appena un punto. In fondo sono stati loro due ad essere grandi protagonisti delle ultime stagioni. Non molla però il nostro Tony Cairoli, che dopo la prima manche del GP d’Olanda si trova a 26 punti dalla vetta.

Al via della prima gara subito grandissimo scatto da parte di Herlings, mentre Monticelli si è ritrovato subito fuori. Ad inizio gara però a provare a dettare il ritmo ci ha pensato Coldenhoff. Brutta partenza anche per Cairoli che si ritrova subito ad oscillare intorno alla 10a posizione.

MXGP: Tony Cairoli rincorre

Nella seconda parte di gara è accaduto di tutto con Febvre che è caduto mentre si trovava in lotta per il successo. La vera differenza però la fa Herlings a fine gara quando improvvisamente si accende e comincia a superarli tutti come birilli, non senza qualche entrata un po’ più dura.

A 3 giri dal termine l’olandese si ritrova davanti a tutti con un buon margine dopo aver passato gran parte della gara in 4a piazza abbastanza staccato. Finale amaro invece per Tony Cairoli che dopo aver provato sino all’ultimo a chiudere in una buona posizione è caduto finendo la propria gara “solo” in 8a posizione.

LEGGI ANCHE >>> MXGP, Tony Cairoli sul podio italiano: “Si è rotto il roll-off”

Nonostante questa battuta d’arresto però il talento di Patti è ancora una volta in lotta per il titolo. Il rider siciliano ha tutte le carte in regola per provare a conquistare questo 10° Mondiale. Cairoli però per fare ciò avrà bisogno di conquistare qualche altro successo nelle prossime gare.

Antonio Russo