“Hamilton può ancora vincere il Mondiale”: perché Ross Brawn ci crede

Il responsabile sportivo della F1, Ross Brawn, già direttore tecnico della Mercedes, crede nelle chance del suo ex team e di Lewis Hamilton

Ross Brawn e Lewis Hamilton
Ross Brawn e Lewis Hamilton (Foto Dan Istitene/Getty Images for Tata Communications)

Trentadue punti di distacco, quelli che Lewis Hamilton ha accumulato da Max Verstappen dopo il Gran Premio d’Austria, sono tanti. Così tanti che molti, tra gli osservatori esperti, gli addetti ai lavori e anche i semplici appassionati, si sono spinti a pronosticare che il Mondiale 2021 di Formula 1 abbia definitivamente preso la strada della Red Bull.

Tra questi non c’è però Ross Brawn, responsabile sportivo del massimo campionato automobilistico, il quale non la pensa così: al contrario, crede nelle possibilità di riscatto della Mercedes, di cui fu direttore tecnico così come della Ferrari.

Ross Brawn punta su Hamilton

“Al momento le cose non stanno andando bene per Lewis”, ha scritto nella sua consueta rubrica per il sito ufficiale della F1, “ma si è ritrovato altre volte in questa situazione in passato, anche se magari non gli capitava da qualche tempo. Ma è abituato alle battaglie dure”.

Certo, le nuove norme introdotte nel 2021 non rendono semplice per la Freccia nera risolvere i difetti della sua vettura: “Quest’anno è insolito perché le squadre non possono rispondere nel modo in cui sono abituate, per alcune ragioni. La prima è che ora abbiamo il tetto ai budget, quindi non possono spendere di più per risolvere il problema. La seconda è che l’anno prossimo è in arrivo una nuova vettura, verso la quale si stanno impegnando molto, quindi per il team è un po’ un dilemma, perché probabilmente non si possono permettere di rispondere in maniera forte. Questi sono elementi dei cambi di regolamento che sono stati compiuti, che sono significativi e un po’ nascosti e credo che ci porteranno a campionati più combattuti in futuro”.

A Silverstone occhio alla Mercedes

Ma Brawn si aspetta comunque una pronta rivincita dei campioni in carica, magari già dalla prossima gara in casa, in Inghilterra: “Il titolo è ancora alla portata di Hamilton e della Mercedes. Queste corse sono state piuttosto dominate dalla Red Bull, ma sarei stupito se questa tendenza proseguisse su ogni pista. Credo che il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone sarà affascinante, specialmente con il nuovo formato delle qualifiche sprint al sabato”.

Ross ha accolto a braccia aperte anche la firma di Hamilton per restare sulla griglia di partenza nei prossimi due anni: “La notizia del rinnovo del contratto di Lewis è grandiosa. Lui è una superstar della Formula 1 e un ingrediente chiave nella fantastica battaglia per il campionato del mondo che stiamo vivendo in questa stagione. Il fatto che rimarrà con noi per qualche altro anno e che avrà la possibilità di guidare la nuova macchina nella prossima stagione è enormemente positivo”.

Lewis Hamilton e Ross Brawn
Lewis Hamilton e Ross Brawn (Foto Getty Images)

LEGGI ANCHE —> La Mercedes alza bandiera bianca: “Non possiamo farcela”