Il rimprovero di Ross Brawn a Charles Leclerc: “Deve darsi una calmata”

L’ex direttore tecnico della Ferrari, Ross Brawn, tira le orecchie a Charles Leclerc per l’errore commesso domenica in Stiria

Ross Brawn ai tempi in cui era direttore tecnico della Ferrari
Ross Brawn ai tempi in cui era direttore tecnico della Ferrari (Foto Ferrari)

A Charles Leclerc arriva la bacchettata di un grande ex della Ferrari: Ross Brawn, storico direttore tecnico ai tempi di Michael Schumacher e oggi responsabile dell’intera Formula 1.

L’ingegnere inglese ha speso dei complimenti per la condotta del Piccolo principe nel Gran Premio della Stiria al Red Bull Ring. “Charles è stato chiaramente eccezionale”, ha sottolineato nella consueta rubrica che tiene sul sito ufficiale del campionato. “Complessivamente non è stata la migliore gara che gli abbiamo visto disputare, ma è stato impressionante il modo in cui ha rimontato dal fondo della classifica”.

Ma c’è anche un però: lo sbaglio di Leclerc al via, quando si è fatto invischiare nel contatto con il suo amico Pierre Gasly, rompendo l’alettone anteriore e venendo costretto ad un rientro anticipato ai box che ha compromesso il suo risultato. “Ha commesso un errore in partenza, è stato un po’ maldestro”, sottolinea Brawn. “Penso che meriti il titolo di pilota del giorno, e i nostri tifosi hanno detto lo stesso, ma glielo attribuirei con un asterisco, aggiungendo che la sua non è stata una gara perfetta”.

Ross Brawn ha un consiglio per Leclerc

Il tecnico britannico ha assistito in passato, anche da parte di Schumacher, ad episodi del genere: “Quando hai vinto delle gare e sei un ottimo pilota, ti senti frustrato se ti ritrovi indietro nel gruppo invece di lottare per la vittoria. Ricordo sempre che Michael ha avuto molti più incidenti in mezzo al gruppo che davanti: è inevitabile”.

Charles, dunque, è in buona compagnia. Ma il consiglio che gli dà Ross, per il futuro, è quello di tenere a freno gli entusiasmi e di mantenere un atteggiamento più cauto nel momento in cui si ritroverà nella pancia dello schieramento a lottare.

“Sembra una cosa ovvia, ma ci sono piloti che corrono costantemente in mezzo al gruppo e non vengono mai coinvolti in incidenti”, prosegue Brawn. “Leclerc deve mantenere la calma quando lotta in mezzo al gruppo. Sa di essere forte, dunque dovrebbe prendere in considerazione un approccio più conservativo. Certo, non va bene neanche l’opposto: anche se sei troppo arrendevole farai incidenti. Si tratta di trovare un equilibrio. Sospetto che a provocare questi incidenti ci sia quella mentalità che ti fa pensare: ‘Dovrei stare davanti e voglio tornarci il prima possibile'”.

Charles Leclerc nel paddock del Gran Premio di Stiria di F1 2021 al Red Bull Ring
Charles Leclerc nel paddock del Gran Premio di Stiria di F1 2021 al Red Bull Ring (Foto Ferrari)

LEGGI ANCHE —> Leclerc fa un incidente con il suo amico: “Impossibile evitarlo” (VIDEO)