A Valentino Rossi arrivano i complimenti di un diretto rivale: “Incredibile”

Valentino Rossi si merita ancora gli applausi dei suoi diretti avversari in MotoGP, nonostante la crisi di risultati in cui si ritrova

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto Dorna)

Sì, avrà anche quarantadue anni suonati, il doppio dell’età dei suoi concorrenti più giovani. Sì, avrà anche perso il suo posto nel team ufficiale Yamaha e si sarà dovuto accontentare della squadra satellite Petronas. Sì, sarà anche in crisi di risultati, tanto da ritrovarsi a lottare per entrare tra i primi dieci, lui che in passato vinceva campionati del mondo a ripetizione.

Eppure l’impresa che sta compiendo Valentino Rossi, continuando a correre al massimo livello della MotoGP, anche dopo oltre un quarto di secolo nel Motomondiale, senza perdere la voglia, la passione e la grinta di mettersi in gioco, merita comunque un applauso.

Lo sanno bene i suoi diretti avversari, quelli che se lo ritrovano contro in ogni fine settimana di Gran Premio. E uno di loro, in effetti, non ha mancato di fare i propri complimenti per la tenacia dimostrata dal Dottore, restando aggrappato alla propria sella senza gettare la spugna, nonostante il periodo complicato che sta attraversando sul fronte del rendimento e dei risultati.

Rins fa tanto di cappello a Valentino Rossi

Si tratta del portacolori della Suzuki, Alex Rins: “Valentino sta soffrendo, non è facile per lui”, ha commentato ai microfoni dell’emittente televisiva Dazn Spagna. “Penso che qualcun altro avrebbe già smesso”.

E, a prescindere dagli obiettivi sportivi per i quali compete oggi, dunque, il fenomeno di Tavullia si è guadagnato comunque l’ammirazione dei suoi colleghi, non fosse altro per l’impegno che sta mettendo per conservare la sua forma fisica e mentale, ancor più difficile da mantenere con l’avanzare dell’età.

“È un combattente, è incredibile, se consideriamo quanti anni ha e come si deve allenare”, prosegue Rins. “Penso che prima l’allenamento fisico che si doveva fare in palestra non fosse lo stesso di adesso”.

LEGGI ANCHE —> Reggiani perde le speranze in Valentino Rossi: “È l’ombra di se stesso”

Alex Rins nel box della Suzuki
Alex Rins nel box della Suzuki (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)