Alex Marquez in piena crisi: “Non c’è niente di positivo”

Alex Marquez deluso per le prestazioni nel sabato di qualifiche al Montmelò. Lunedì proverà a capire l’origine dei suoi problemi.

Alex Marquez (getty images)

20° posto al termine delle qualifiche per Alex Marquez, reduce dal 14° posto al Mugello. Per il pilota del team LCR Honda le difficoltà sembrano insormontabili sul circuito di Catalunya, lamentando più degli altri lo scarso grip che gli impedisce di instaurare un buon feeling con la sua RC213V. “Le mie sensazioni sono cattive, molto cattive. Non sono nella posizione che dovrei essere. Non è la situazione che vorrei. È difficile qui perché non ho notizie positive o sentimenti positivi. Amo questo circuito, ma non mi piace guidare qui. Abbiamo perso molto grip in entrata e uscita di curva. È difficile essere positivi per domani, il mio passo non è molto buono. Per domani darò il 100% e il massimo possibile”.

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi, che caduta! Ma è in buona compagnia (VIDEO)

Una soluzione ai problemi

Alex Marquez è sconfortato per i pessimi risultati, soprattutto sul giro secco, non riuscendo a compiere una linea evolutiva tra il venerdì e il sabato. “non c’è mai niente di positivo da cui trarre vantaggio. Siamo stati peggio e ce ne siamo andati. Devi continuare in qualche modo, il mio obiettivo è dare il massimo ad ogni giro”. Al momento non pensa al test di lunedì. “Non voglio sapere nulla di lunedì fino a domani pomeriggio. Non mi giova, mi riempirebbe solo la testa di informazioni e domani ci siederemo con la squadra per vedere cosa deve essere testato. È chiaro che ci concentreremo sul trovare grip e frenare la moto”.

Il passo successivo è individuare l’origine del problema che causa mancanza di grip in entrata e in uscita di curva. Fermo restando che la Honda non è una moto facile e che tutti i piloti del marchio sono in difficoltà. “Dobbiamo capire se proviene dal telaio, dal motore o dal pacchetto che abbiamo. È qualcosa che dobbiamo provare lunedì per trovare una soluzione. Almeno sapremo da dove viene. Domani vorrei una gara sotto la pioggia, è l’unica cosa che voglio – ha concluso il minore dei fratelli Marquez -, ma quando arrivi a questo punto e vuoi questo è perché le cose non vanno bene”.