Pol Espargaro innamorato del Mugello: “Qui sensazioni uniche”

Pol Espargaro è pronto a scendere in pista al Mugello. Lo spagnolo vuole cogliere un risultato importante sul circuito italiano.

Pol Espargaro (GettyImages)
Pol Espargaro fermo sulla griglia di partenza in sella alla sua Honda (GettyImages)

Pol Espargaro vuole cercare di dare una svolta al proprio campionato con la Honda. Sinora il suo miglior piazzamento è stato l’ottavo posto della prima gara poi replicato nell’ultimo appuntamento della MotoGP in Francia.

Sinora lo spagnolo non è riuscito ancora a replicare quelle prestazioni di sostanza mostrate con la KTM. Probabilmente l’iberico non ha ancora preso confidenza con la nuova moto che è ancora troppo lontana dal suo stile di guida.

Pol Espargaro punta ad un grande risultato

Intanto però arriva al Mugello bello carico. La pista italiana però storicamente non gli ha mai sorriso molto. In tanti anni di Motomondiale il suo unico acuto è stato un 3° posto nel 2008, quando correva in 125. Per quanto concerne la MotoGP, invece, il suo più grande exploit risale alla sua stagione da rookie nel 2014, quando con la Yamaha chiuse in 5a piazza.

In vista del prossimo appuntamento al Mugello Pol Espargaro ha così dichiarato: “Dopo non essere venuti qui nel 2020 sarà bello tornare al Mugello quest’anno. In sella ad una MotoGP, in rettilineo, c’è qualcosa di veramente unico. Dovremo vedere come si comporta la nostra moto perché è un circuito molto diverso da quelli dove siamo stati sinora”.

LEGGI ANCHE >>> Marc Marquez teme il Mugello: “Sarà più impegnativo per me”

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Ci sarà molta competizione questo weekend, ma se lavoriamo bene durante le prove penso che potremo essere lì a lottare. Poi abbiamo un’altra gara a Barcellona subito dopo, saranno un paio di settimane entusiasmanti”. Insomma Pol non vede l’ora di scendere in pista anche se è consapevole che le Ducati saranno veramente dure da battere.

Antonio Russo

Pol Espargaro in pista (GettyImages)
Pol Espargaro in pista (GettyImages)