Jack Miller finalmente vincente: Ducati pronta a fare un annuncio

Jack Miller ha vinto a Jerez e Le Mans rimettendosi in careggiata per la lotta al titolo mondiale MotoGP. Ducati vuole premiarlo. Al Mugello?

Jack Miller
Jack Miller (©Getty Images)

Non aveva iniziato bene il campionato MotoGP 2021, ma Jack Miller nelle ultime due gare si è rilanciato alla grande. Vittoria sia a Jerez che a Le Mans.

Adesso è quarto in classifica, a -16 dal leader Fabio Quartararo e a -15 dal compagno di squadra Francesco Bagnaia. È in piena corsa per il titolo mondiale 2021 e punta a giocarsela fino alla fine, sperando di non pagare a caro prezzo lo zero di Portimao.

LEGGI ANCHE -> Marquez lancia la sfida a Ducati: Tardozzi racconta un retroscena

Ducati MotoGP, Miller verso il rinnovo del contratto

Le ultime prestazioni di Miller stanno soddisfacendo Ducati, che da lui si aspetta proprio i risultati visti in Spagna e Francia. Ovviamente non potrà vincere tutte le gare, però deve dimostrare di avere una costanza da top rider riuscendo a stare sempre in top 5 ed evitando errori.

La prossima settimana torna la MotoGP e nel weekend si disputerà il Gran Premio d’Italia al Mugello, un appuntamento molto sentito per la Ducati anche se non ci potranno essere tifosi sulle tribune. Nelle vicinanze dell’evento sarà annunciato il rinnovo del contratto con Pramac Racing, fedele team satellite con il quale la collaborazione sta andando benissimo in questi anni.

E potrebbe arrivare anche un altro annuncio: quello del rinnovo di Miller. Il suo contratto è in scadenza a fine 2021, però Ducati ha un’opzione per prolungarlo di un’altra stagione. Stando agli ultimi rumors, è possibile che venga esercitata in corrispondenza dell’evento al Mugello o al massimo poco dopo (la settimana seguente si corre a Montmelò).

Davide Tardozzi, team manager ducatista, a MotoG-Podcast è stato interpellato sulla possibilità di annunciare il rinnovo di Miller al Mugello: «È verosimile, perché è logico che Ducati non voglia far andare via Jack. Ma anche perché lui vuole rimanere». Non rimane che attendere.

Davide Tardozzi
Il team manager della Ducati, Davide Tardozzi (Getty Images)