“Hanno riso della Ferrari”: Leclerc si toglie un sassolino dalla scarpa

Charles Leclerc risponde con i fatti alla pioggia di critiche e di accuse che ha sommerso la Ferrari nell’arco della scorsa stagione

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Foto Ferrari)

Dopo tanta sofferenza e tanti sacrifici, per la Ferrari sembra arrivato il momento di togliersi le prime soddisfazioni. Anche contro la massa di critici che, approfittando della crisi della passata stagione, l’hanno messa nel mirino, con toni non solo esagerati ma talvolta anche sarcastici.

E dunque, ora che la Rossa di Maranello vede la luce in fondo al tunnel buio nel quale era precipitata nel campionato scorso, e ha iniziato a ritrovare competitività e anche i primi risultati, Charles Leclerc si può permettere di togliersi un sassolino dalla scarpa. E rispondere per le rime a chi aveva messo in discussione la sua Scuderia.

Leclerc ribatte alle critiche

“Non ho mai veramente considerato le persone che hanno riso di noi”, contrattacca ai microfoni dell’agenzia di stampa Reuters. “Ci siamo concentrati su noi stessi. L’anno scorso è stata sicuramente una stagione difficile da accettare, ma penso che la squadra abbia fatto un ottimo lavoro”.

Il Cavallino rampante ha incassato le accuse, è rimasto in silenzio, ma nel frattempo ha continuato ad impegnarsi nell’ombra: “Abbiamo ammesso abbastanza rapidamente di aver fatto un passo indietro e da quel momento abbiamo lavorato nel miglior modo possibile”, racconta Leclerc. “La squadra ha compiuto un passo nella giusta direzione e dimostra che tutto il lavoro che le persone hanno svolto a Maranello sta dando i suoi frutti”.

Certo, questi primi miglioramenti non possono essere sufficienti per una formazione che ha nel suo Dna la vittoria e che vuole a stretto giro riportarsi nel duello per il vertice: “La strada è ancora lunga e vogliamo lottare presto per le prime posizioni”, promette il Piccolo principe. “Il modo in cui lavoriamo è quello giusto, dobbiamo solo continuare a lavorare in squadra. Non credo che ci sia un grande punto debole, come forse c’era lo scorso anno sul ritmo gara. Sento che quest’anno siamo molto più equilibrati, in effetti siamo più forti sia in qualifica sia in gara”.

La Ferrari verso Montecarlo

Già la gara di questo weekend potrebbe confermare la tendenza positiva. Leclerc se lo augura, visto che correrà in casa, proprio nella sua Montecarlo: “Non vedo l’ora che arrivi Monaco. Ovviamente è un fine settimana molto speciale per me, un fine settimana in cui non sono stato molto fortunato in passato, quindi spero che possiamo disputare un buon weekend come squadra”.

Una nota di ottimismo giunge dal rendimento mostrato nell’ultimo GP a Barcellona, dove nel tratto misto e guidato finale la SF21 si è dimostrata a suo agio. Il che fa ben sperare per un tracciato lento, stretto e tortuoso come quello del Principato: “Guardando al terzo intermedio in Spagna, siamo stati abbastanza competitivi lì. Certo, è diverso, ma sembra che abbiamo una macchina forte, quindi speriamo di poter essere competitivi a casa e avere un buon risultato”.

LEGGI ANCHE —> Ferrari ha già rinunciato alla stagione 2021: lo ammette il direttore sportivo

Charles Leclerc (Foto Ferrari)
Charles Leclerc (Foto Ferrari)