Valentino Rossi è già deluso in vista del Mugello: “Mi chiedo che senso ha”

Valentino Rossi si prepara per il prossimo Gran Premio, quello di casa al Mugello, ma dalle sue parole traspare il rammarico

Valentino Rossi sulla griglia di partenza del Gran Premio di Francia di MotoGP 2021 a Le Mans
Valentino Rossi sulla griglia di partenza del Gran Premio di Francia di MotoGP 2021 a Le Mans (Foto Petronas)

Un undicesimo posto come quello che ha ottenuto al Gran Premio di Francia non è di certo ancora all’altezza delle aspettative di Valentino Rossi. Ma rappresenta comunque un passo in avanti rispetto al pessimo inizio della sua avventura con la Yamaha satellite del team Petronas.

Incassato a Le Mans il suo miglior risultato stagionale, ora Vale guarda già al prossimo appuntamento, dove conta di potersi avvicinare ulteriormente alla vetta della classifica. Anche perché non sarà una gara come le altre, ma quella più importante dell’anno per lui: quella di casa, al Mugello.

Valentino Rossi verso il Mugello

“Una pista importante, è possibile che farò un casco speciale”, preannuncia il Dottore. “Spero di andare bene, in particolare dopo che qui abbiamo compiuto un passo in avanti. Ma ogni pista è una storia a sé, mi auguro di mantenere anche lì questo feeling migliorato con la moto”.

Sarà però un Gran Premio d’Italia diverso dagli altri, perché si svolgerà a porte chiuse, senza i proverbiali appassionati a regalarci il loro splendido casino e le loro affascinanti coreografie sulle tribune del tracciato toscano. E già questa consapevolezza non predispone nel migliore dei modi il beniamino locale.

Che dispiacere per l’assenza del pubblico

“Non mi viene in mente un paragone”, afferma il nove volte iridato. “Non so, sarà come fare una finale di Champions League senza pubblico. Un po’ come fare i test del lunedì: dopo la bolgia della domenica in cui la pista era piena di gente, il giorno dopo c’erano solo le lattine vuote, un clima post-nucleare…”.

Nelle parole di Valentino Rossi si avverte dunque una comprensibile amarezza: “A volte ti chiedi qual è il senso di correre senza nessuno spettatore. Ma è meglio così piuttosto che non correre affatto. Sicuramente il Mugello è una delle gare dove avvertiremo di più l’assenza dei tifosi, spero che presto torneremo alla normalità”.

LEGGI ANCHE —> La profezia di Valentino Rossi: “Chi è il favorito per il campionato MotoGP”

Valentino Rossi sulla Yamaha del team Petronas nel Gran Premio di Francia di MotoGP 2021 a Le Mans
Valentino Rossi sulla Yamaha del team Petronas nel Gran Premio di Francia di MotoGP 2021 a Le Mans (Foto Dorna)