Zarco va fortissimo nel GP di casa. E lancia la sua Ducati: “È da Mondiale”

Il padrone di casa Johann Zarco chiude in testa, e carichissimo, la prima giornata di prove libere del Gran Premio di Francia di MotoGP

Johann Zarco sulla Ducati Pramac nelle prove libere del Gran Premio di Francia di MotoGP 2021 a Le Mans
Johann Zarco sulla Ducati Pramac nelle prove libere del Gran Premio di Francia di MotoGP 2021 a Le Mans (Foto Gold & Goose / Red Bull)

Vive la France. L’aria di casa sembra fare davvero bene a Johann Zarco, che proprio all’ultimo minuto delle prove libere del suo Gran Premio di Francia di MotoGP a Le Mans centra il colpaccio: il miglior tempo di giornata in 1:32.747.

“Sono molto contento di essere riuscito a fare questo giro e di essermi adattato alle condizioni della pista, che si prospettano complicate per tutto il fine settimana”, ammette il transalpino. “Ho cercato di sfruttare al massimo il secondo turno, che potrebbe essere l’unico asciutto prima delle qualifiche. Procediamo per obiettivi: il primo era quello di entrare nei primi dieci, e l’abbiamo raggiunto”.

Zarco profeta in patria

Alle sue spalle c’è un altro suo connazionale, Fabio Quartararo, che si è piazzato ad appena 95 millesimi da lui. Al di là della sfida tutta tra francesi, dunque, sembra prospettarsi una lotta tra Yamaha e Ducati per la vittoria di questa gara. “Può essere”, confessa Zarco. “Fabio riesce ad essere immediatamente molto veloce, se la pista si manterrà asciutta, quindi noi piloti Ducati dobbiamo stare attenti. Ma con le gomme usate la situazione è maggiormente livellata, quindi ce la possiamo giocare”.

Il meteo umido e freddo ha tratto in inganno molti suoi colleghi: “Credo che ci siano state tante cadute perché questo è il primo Gran Premio che corriamo con il freddo”, spiega. “Bisogna fare attenzione, ma non è facile quando si spinge forte. Io, comunque, mi sento a mio agio con la gomma morbida all’anteriore”.

Ed evidentemente Johann si sente molto a suo agio anche con la Desmosedici, una moto che quest’anno pare aver colmato anche i suoi limiti residui: “La Ducati stavolta ha tutto per provare a vincere il titolo piloti”, sgancia la bomba lui. Una bella spinta a tutti i suoi compagni di marca.

LEGGI ANCHE —> Quartararo, che rischio: dopo l’intervento al braccio, arriva anche la caduta

Johann Zarco e Tito Rabat sulle Ducati Pramac nelle prove libere del Gran Premio di Francia di MotoGP 2021 a Le Mans
Johann Zarco e Tito Rabat sulle Ducati Pramac nelle prove libere del Gran Premio di Francia di MotoGP 2021 a Le Mans (Foto Gold & Goose / Red Bull)