Andrea Dovizioso, perché il secondo test con Aprilia potrebbe saltare

Domani e dopodomani, martedì 10 e mercoledì 11, è prevista la seconda due giorni di test di Andrea Dovizioso con Aprilia. Ma potrebbe saltare

Andrea Dovizioso nel primo test con la RS-GP a Jerez
Andrea Dovizioso nel primo test con la RS-GP a Jerez (Foto Aprilia)

C’è grande attesa, dentro e fuori dal box della Aprilia, per i giorni di domani e dopodomani, martedì 11 e mercoledì 12 maggio, quando al Mugello è in programma il secondo test con Andrea Dovizioso.

Quello che potrebbe rivelarsi decisivo: dopo il primo contatto avvenuto il mese scorso a Jerez, infatti, stavolta Dovi troverà una RS-GP messa a punto sulla base delle sue indicazioni. E potrà sperimentare finalmente il pieno potenziale della moto veneta nelle sue mani.

Dovizioso e Aprilia sempre più vicini

Se le sue buone impressioni iniziali dovessero essere confermate, allora potrebbe arrivare davvero la firma del contratto per diventare pilota titolare a partire dalla prossima stagione. L’amministratore delegato Massimo Rivola ha infatti esplicitamente dichiarato di voler stringere i tempi dell’accordo. Magari in vista, chissà, di un annuncio in casa, al Gran Premio d’Italia proprio del Mugello.

Tutto ciò, inconvenienti permettendo. Già, perché proprio nelle scorse ore è spuntato un colpo di scena che potrebbe mandare all’aria i piani del pilota forlivese e della Casa di Noale. Un problema che ha a che fare non con la volontà dei due e nemmeno con la tecnica della moto, bensì con il meteo.

Il colpo di scena che potrebbe rovinare il test

Per i prossimi due giorni, infatti, nella zona della Toscana è data quasi per certa la pioggia. Che, nel caso in cui scendesse effettivamente durante i test, renderebbe pressoché inutile girare, poiché i riscontri non sarebbero probanti sotto il profilo delle prestazioni.

Questo appuntamento tanto atteso, dunque, potrebbe improvvisamente saltare. Oppure essere spostato: difficilmente su un’altra pista italiana, visto che le previsioni sono più o meno le stesse per tutto il Paese, ma magari all’estero. Nelle prossime ore arriverà la decisione definitiva della Aprilia, ma anche della Ducati, la ex squadra di Dovi, anch’essa prenotata per il test al Mugello con il collaudatore Michele Pirro.

LEGGI ANCHE —> MotoGP, Andrea Dovizioso pronto per il secondo test con Aprilia

Andrea Dovizioso nel primo test con la RS-GP a Jerez
Andrea Dovizioso nel primo test con la RS-GP a Jerez (Foto Aprilia)