Verstappen-Hamilton, partenza decisiva. Leclerc, che chance! L’analisi

La sfida tra Hamilton e l’olandese potrebbe giocarsi tutta alla partenza. Che sarà fondamentale anche per le Ferrari

(Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Cento volte Lewis Hamilton. L’inglese a Barcellona mette a segno l’ennesima perla in carriera e domani partirà al palo, ancora un volta, per cercare di allungare in classifica sul rivale Max Verstappen.

Hamilton-Verstappen, partenza decisiva

Un colpo importante per il campione del mondo, che ora avrà il vantaggio di partire dal lato pulito e dovrà gestire da subito l’attacco dell’olandese. Già, perché visto il ritmo del numero 44 con le soft, almeno di quattro decimi più veloce rispetto a tutti, Verstappen dovrà tentare subito di bloccare che Lewis scappi. O altrimenti sarà molto complicato portare la sfida in parità, con un copione che potrebbe essere lo stesso visto a Portimao.

La variabile impazzita può essere Valtteri Bottas, che dalla seconda fila con un buono scatto potrebbe provare a rovinare i piani del pilota Red Bull, dando una grossa mano non solo al compagno di scuderia ma anche a se stesso, visto che da ora in poi i risultati del finlandese peseranno come macigni sul suo futuro in Mercedes.

Ferrari, si mette bene

Certo, il podio sembra ancora distante, ma contro il solo Bottas lì davanti per la Ferrari può essere l’occasione della vita. Charles Leclerc, con un guizzo finale, ha strappato un quarto posto fondamentale nella lotta contro la McLaren come terza forza del campionato. Il passo del monegasco non è male, ma stavolta al box dovrà essere tutto perfetto, anche con Carlos Sainz Jr., che dalla sesta piazza dovrà contenere gli attacchi di Ricciardo e Norris, che stavolta non hanno inciso sul giro secco come negli altri Gran Premi.

Sappiamo però che in gara le due “arancioni” possono fare la differenza, soprattutto nel rettilineo principale. Per questo sarà fondamentale la partenza delle due Ferrari, che dovranno dettare il ritmo alle spalle dei migliori e creare quel gap con le McLaren che gli permetta di gestire lei la corsa.

Occhio però anche al ritorno dell’Alpine. Ocon non sembra avere un passo gara all’altezza delle Rosse, però può essere un cliente scomodo. Come grande attenzione dovranno prestare tutti a Sergio Perez, che dall’ottavo posto può rendersi protagonista di una rimonta importante, visto anche quanto sfoderato nelle FP2 ieri.

LEGGI ANCHE —> Impresa Hamilton, centra un record senza precedenti: “Non ci credo”

Carlos Sainz e Charles Leclerc in pista al Gran Premio dell'Emilia Romagna di F1 2021 a Imola
Carlos Sainz e Charles Leclerc in pista al Gran Premio dell’Emilia Romagna di F1 2021 a Imola (Foto Studio Colombo/Ferrari)