“Basta str***ate su di me”: Bottas perde la calma e svela tutta la verità

Alla domanda sul suo futuro, Bottas in conferenza stampa a Barcellona sbotta. E tira in ballo anche i suoi avversari

Valtteri Bottas in conferenza stampa a Barcellona (Photo by Mark Sutton — Pool/Getty Images)

Che non sia stato un inizio di 2021 di livello per Valtteri Bottas lo sappiamo tutti. Ma ora il finlandese, dato sempre più in bilico in Mercedes, vuota il sacco. In conferenza stampa a Barcellona, alla vigilia del GP di Spagna, infatti il pilota, all’ennesima domanda sul suo futuro con la casa di Stoccarda, ha risposto anche in maniera piccata.

Bottas: “Io rimpiazzato? Str…”

Nelle ultime settimane si è sempre fatto più insistente il nome di George Russell come nuovo pilota Mercedes al posto di Bottas, già in questa stagione. Ma è stato il finnico a escludere categoricamente una sostituzione in corsa: “So che non sarò rimpiazzato nel corso della stagione – ha detto nella conferenza -. Non è così che lavora la squadra. Ho un contratto fino al termine del campionato. Ma ci sono sempre str***ate in giro, c’è solo una squadra che fa questo genere di cose“.

Una frecciata quest’ultima neanche troppo velata nei confronti della Red Bull, grande avversaria della Mercedes e che nelle ultime stagioni ha visto in corsa le clamorose “retrocessioni” di Gasly e Albon.

Certo è che dal tono della risposta data da Bottas, il nervosismo ormai è evidente. Da una parte i risultati che faticano ad arrivare, anche se il terzo posto di Portimao può essere un primo segnale di ripresa. Dall’altra però ormai sente la pressione del giovane inglese, che già lo scorso anno, in una sola apparizione in Mercedes per sostituire Hamilton (ko per il Covid), lo ha surclassato.

Vedremo ora quale sarà la risposta in pista di Bottas, perché l’unica arma a disposizione del finlandese per spegnere ogni possibile polemica è quella di tornare ad alti livelli in gara. Altrimenti il tormentone di un suo addio anticipato è destinato ancora a continuare.

LEGGI ANCHE —> Binotto ammette i limiti della Ferrari: “Vi dico perché non vinciamo”

Valtteri Bottas in pista al Gran Premio del Portogallo di F1 2021 a Portimao
Valtteri Bottas in pista al Gran Premio del Portogallo di F1 2021 a Portimao (Foto Wolfgang Wilhelm/Mercedes)