Ferrari, il boss Mattia Binotto promuove Sainz e bacchetta Leclerc

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, dà i suoi giudizi alle qualifiche di Carlos Sainz e Charles Leclerc al GP del Portogallo

Il team principal Mattia Binotto
Il team principal Mattia Binotto (Foto Ferrari)

Una promozione a pieni voti a Carlos Sainz e una bacchettata a Charles Leclerc. È il giudizio che il “professor” Mattia Binotto ha dato ai suoi alunni, i due piloti della Ferrari, dopo l’esame delle qualifiche del Gran Premio del Portogallo.

E il suo punto di vista non stupisce, visto che lo spagnolo, appena al suo terzo weekend in rosso, è riuscito già a superare il suo più esperto e stimato compagno di squadra in griglia di partenza. Gli è bastato poco tempo, insomma, per adattarsi alla sua nuova vettura. “Carlos sta migliorando. È a poco più di due decimi da Perez“, ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport Italia. “Oggi siamo i migliori di quelli che inseguono, lì ci vogliamo posizionare, stare davanti alla McLaren è un obiettivo realistico”.

Binotto “molto contento” di Sainz, Leclerc “ha esagerato”

All’ottimismo per il potenziale di tutta la Scuderia, l’ingegnere italo-svizzero aggiunge parole al miele per l’ultimo arrivato tra i suoi portacolori: “Sono molto contento di come si sta comportando Carlos, di come sta guidando”, prosegue. “Sta veramente dimostrando il suo valore con i fatti. Ha saputo gestire molto bene la situazione, sapevamo che con le soft poteva essere difficile. Ha messo insieme un bel giro, avere un secondo pilota capace di piazzarsi davanti al compagno di squadra in situazioni così è una bella garanzia”.

Non altrettanto soddisfatto Binotto si dichiara invece per la prestazione di Leclerc: “Charles ha sbagliato perché ha esagerato, è stato aggressivo. Non ha fatto la sua miglior qualifica”, conclude il team principal. Una sveglia indirizzata al suo caposquadra, che dovrà decisamente fare di meglio per stare davanti al suo nuovo vicino di box. Il quale non ha nessuna intenzione di fare la seconda guida.

LEGGI ANCHE —> Ferrari, Sainz bastona Leclerc anche in qualifica: “È un buon segno”

Carlos Sainz dopo le qualifiche del Gran Premio del Portogallo di F1 2021 a Portimao
Carlos Sainz dopo le qualifiche del Gran Premio del Portogallo di F1 2021 a Portimao (Foto Ferrari)