Vinales ancora non è convinto: “Ci manca qualcosa”

Non è stato un venerdì brillantissimo per Maverick Vinales che vuole ritornare nuovamente sul tetto della MotoGP.

Maverick Vinales (GettyImages)
Maverick Vinales in griglia di partenza (GettyImages)

Maverick Vinales in questa stagione era partito benissimo, marcando subito il cartellino all’esordio. Lo spagnolo però nelle due gare successive non è riuscito a ripetersi. Anzi il rider della Yamaha ha collezionato un 5° e un 11° posto non proprio da incorniciare negli ultimi due GP.

Dall’altro lato del box del team di Iwata, invece, le cose sono andate decisamente diversamente. Quartararo, infatti, ha vinto le ultime due gare e per ora si sta guadagnando i galloni di prima guida Yamaha. Proprio per questo lo spagnolo vuole accelerare e tornare in vetta già da domenica.

Vinales: “Vi dico cosa dobbiamo migliorare”

A margine delle prove libere di oggi Vinales ha così commentato le proprie prestazioni: “In linea di principio la sensazione è buona, ma non meravigliosa. Ho guidato con l’assetto di Portimao. Dobbiamo migliorare l’avantreno della moto. C’era qualcosa che mancava qui. Tuttavia volevamo solo confermare alcune cose, quindi abbiamo guidato con l’assetto del Portogallo, che non era decisamente ottimale”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Volevamo filtrare i problemi con la sezione anteriore. La combinazione delle gomme con i nuovi componenti non è stata delle migliori. Il grip era buono, non ci sono stati problemi con quello. Manca un po’ di equilibrio al posteriore, non ho potuto usare la gomma dura. Ho avuto qualche problema con il grip all’anteriore”.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP Jerez, Tardozzi sicuro: “Morbidelli è il rivale da battere”

Infine Vinales ha così concluso: “Purtroppo abbiamo esaurito una gomma. Per quanto riguarda il time attack sicuramente non avevo la migliore combinazione del mio pacchetto. La gomma media non è ideale. Ci sono margini di miglioramento. Non sono molto preoccupato. Sabato proveremo sicuramente di più”.

Antonio Russo