Questa Aprilia è da podio. Ed Espargarò gongola: “Un ottimo momento”

Il terzo posto conquistato nelle prove libere di Jerez fa schizzare alle stelle il morale di Aleix Espargarò e di tutta la Aprilia

Aleix Espargarò
Aleix Espargarò (Foto Aprilia)

Sono sempre e solo prove libere, quindi non valgono punti in classifica. Però non può che fare impressione vedere il nome di Aleix Espargarò, in sella alla Aprilia, lassù al terzo posto in classifica.

Così la Casa di Noale ha concluso la prima giornata del Gran Premio di Spagna a Jerez: sul gradino più basso del podio provvisorio. Alle spalle solo della Ducati di Pecco Bagnaia e della Yamaha di Fabio Quartararo, staccata di poco più di quattro decimi dalla vetta.

Ormai non si può più parlare di un marchio veneto che si affaccia nelle prime posizioni, ma che al contrario ci rimane piuttosto stabilmente. Dopo il sesto posto conquistato nello scorso appuntamento di Portimao, forse stavolta la RS-GP potrebbe ambire a salire addirittura più in alto.

Aleix Espargarò promuove se stesso e la Aprilia

A sentire Espargarò al venerdì pomeriggio, davvero tutto sembra andare per il verso giusto. “Sono in un ottimo momento della mia carriera, mi sto divertendo tantissimo”, ha commentato. “In squadra c’è un clima meraviglioso e questo mi aiuta molto. Poi serve anche una moto che ti permetta di arrivare a questo livello e la Aprilia l’ha realizzata”.

Insomma, gli ingredienti per la crescita, in termini tanto di prestazioni quanto di risultati, sembrano esserci tutti. “Sono molto contento del mio passo”, conferma lo spagnolo. “Già dalla prima sessione di prove libere la moto ha funzionato bene e anche nella seconda, con la gomma usata posteriore, ho fatto tre giri consecutivi tutti sul piede dell’1:37”.

C’è solo un aspetto su cui si può ancora lavorare: “Con lo pneumatico morbido ho fatto un po’ di fatica, quindi dobbiamo migliorare in quella situazione. Però il passo, in generale, è buono”. Se questi sono i presupposti, ora si può solo guardare in alto.

LEGGI ANCHE —> MotoGP Jerez, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Aleix Espargarò
Aleix Espargarò (Foto Aprilia)