MotoGP Portimao, Brad Binder: “Volevo salire sul podio”

Top 5 per Brad Binder e KTM nel GP di Portimao, ma il pilota sudafricano sperava di chiudere tra i primi tre. Comunque ottimismo per il futuro.

Brad Binder
Brad Binder (Getty Images)

Quella di Portimao è stata una buona gara per Brad Binder, che l’ha conclusa al quinto posto. Vero che ci sono state diverse cadute, ma va comunque riconosciuto il merito di chi riesce a rimanere in sella.

Non ci è riuscito, ad esempio, il suo compagno di squadra Miguel Oliveira. Colui che aveva vinto la gara MotoGP lo scorso anno è scivolato e ha buttato via la possibilità di conquistare un buon risultato sulla sua pista di casa. KTM che in questo weekend è andata meglio che in Qatar, bisognerà vedere nei prossimi gran premi quale sarà la situazione.

LEGGI ANCHE -> MotoGP, Pol Espargarò: “Puntare al Mondiale resta l’obiettivo”

KTM MotoGP, Binder contento del Gran Premio del Portogallo 2021

Binder al termine della gara in Portogallo ha così commentato la sua gara: «Felice di avere la nostra prima top five della stagione. Volevo davvero salire sul podio e pensavo che avessimo il potenziale per essere lì a circa cinque giri dalla fine. Ho spinto più che potevo, ma alla fine non sono riuscito a mettere insieme i giri puliti che volevo».

Il pilota sudafricano pensa che avrebbe potuto anche puntare al podio, però non ci è riuscito e spera di poter replicare un’altra buona prestazione a Jerez: «Nel complesso ho dato il massimo in assoluto e non ho lasciato nulla sul tavolo. Un enorme ringraziamento al team perché abbiamo fatto un ottimo lavoro nel preparare la moto per la gara e ripartiremo a Jerez».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da KTM Factory Racing (@ktmfactoryracing)