Marc Marquez: “Potrei non finire la gara”. Poi replica a Mir

Marquez ammette che non è al 100% della condizione fisica e la sua gara a Portimao è un’incognita. Ha risposto anche alla critica di Mir.

Marc Marquez
Marc Marquez (Getty Images)

Un rientro positivo quello di Marc Marquez in MotoGP. L’otto volte campione del mondo partirà dalla sesta casella nella griglia della gara di Portimao.

Sicuramente era difficile immaginarsi che dopo circa nove mesi lontano dalle corse potesse piazzarsi così bene. Ovviamente la grande incognita è ciò che succederà in gara, visto che il suo braccio destro verrà maggiormente sollecitato e bisognerà vedere quale sarà la tenuta fisica soprattutto nella seconda metà. Il pilota Repsol Honda dovrà essere abile a gestire le energie.

LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi delude a Portimao: “Preoccupato, ma non mi arrendo”

Marquez dopo le Qualifiche MotoGP a Portimao

Marquez ha ammesso di essere sorpreso del risultato ottenuto oggi nelle Qualifiche nel Gran Premio del Portogallo 2021: «Non lo avrei mai immaginato. Questa non è la mia posizione in questo momento. Non capisco come possa essere successo, non sento come se stessi guidando bene. Mi sento ancora molto rigido sulla moto».

Inevitabile parlare di quelle che sono le sue condizioni fisiche: «Ho parlato con i dottori venerdì e siamo d’accordo di farlo anche oggi. Sapevamo che oggi sarebbe stato più difficile e domani mi alzerò con ancora meno energie. Comunque mi sento bene, alcuni fastidi sono normali quando si sta recuperando».

A Marc è stato chiesto pure di commentare le critiche di Joan Mir, che si è lamentato per essere stato tallonato da lui in Q1: «Non ho mai rallentato più di quanto fosse normale. So che quando capitano queste situazioni un pilota può arrabbiarsi, però è stato fatto anche con me tante volte quando ero in forma. Stavolta mi serviva. Ho fatto tutto il weekend da solo, in Q1 mi serviva capire dove stavo perdendo seguendo una moto e ho scelto quella del campione del mondo che era la migliore. Potevo scegliere mio fratello e lui non avrebbe detto niente, però ho scelto il migliore. Il motociclismo è così, soprattutto se rientri da nove mesi e ti serve imparare».

Infine Marquez ha ammesso di non escludere di non essere in grado di completare tutta la gara domenica a Portimao: «Non sono sicuro al 100% di poter concludere la gara. Spero di riuscire a fare tutti i 25 giri. Vedremo con quale ritmo. Più veloce sarà e più sforzo fisico dovrò fare. L’obiettivo domani è fare un warmup corto per testare le moto, poi farò del mio meglio in gara. C’è la possibilità, seppur bassa, che debba fermarmi al box».