Mir sfida Marquez: “Vediamo se sarà competitivo come prima”

Joan Mir è pronto ad affrontare Marquez. I due spagnoli si contenderanno il titolo iridato in questo 2021 dopo quanto accaduto nel 2020.

Joan Mir
Joan Mir (Getty Images)

Dopo anni di dominio Marc Marquez nel 2020 ha dovuto cedere la propria corona a Joan Mir. Lo spagnolo è venuto fuori alla distanza con un campionato consistente che gli ha permesso di ottenere il bersaglio grosso grazie ad una serie di podi e un successo ottenuto proprio nel giorno in cui si è laureato campione del mondo.

Durante la conferenza stampa il pilota della Suzuki ha così commentato il rientro di Marquez: “Sono contentissimo per Marc, l’ultimo anno è stato un punto di riferimento per tutti, ho imparato molto da lui. Sono felice che sia tornato, vediamo se sarà competitivo come prima, questo sarà il primo passo. Penso che la performance dello scorso anno non sia significativa perché abbiamo avuto tanti problemi tecnici. Ora abbiamo una fantastica opportunità per fare bella figura domenica”.

LEGGI ANCHE >>> Marquez si è incrociato con Valentino Rossi: ecco cosa è successo

Mir vuole migliorare in partenza

Mir durante la scorsa stagione si è spesso sentito “accusato” di aver vinto il titolo solo perché non c’era Marquez. Proprio per questo lo spagnolo vuole dimostrare con i fatti in pista di poter battere anche il connazionale.

Non sarà di certo semplice perché la Suzuki non ha cominciato proprio benissimo questo campionato. Alcuni problemi palesati anche nella scorsa stagione sono venuti nuovamente fuori. Questa moto, infatti, sembra patire ancora la differenza di motore con Ducati e Honda e soprattutto va decisamente meglio a serbatoio scarico.

Mir ha poi così concluso la conferenza parlando de punti deboli della propria moto: “Al via siamo migliorati, ma non va benissimo ancora. Ci stiamo impegnando per migliorare”. Insomma a prescindere da Marquez la casa giapponese dovrà fare molto di più se vuole ottenere un altro titolo.