Vettel ottimista: “Ho capito come migliorare”. Ma c’è chi non è convinto

Sebastian Vettel ha bisogno di archiviare in fretta il disastro del Bahrain, già dal Gran Premio di Imola di questo weekend. Ce la farà?

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Foto Joe Portlock/Getty Images)

La clamorosa eliminazione durante la prima fase delle qualifiche, il tamponamento ad Esteban Ocon, le due penalizzazioni subite in entrambi i giorni, il penultimo posto in classifica tra i piloti giunti al traguardo.

Il bilancio del Gran Premio del Bahrain, per Sebastian Vettel, può essere definito soltanto disastroso. Non era certamente in questo modo che il quattro volte campione del mondo pensava di cominciare la nuova fase della sua carriera in Aston Martin. Nel team inglese era a caccia di un riscatto dopo la deludente conclusione del suo matrimonio con la Ferrari. Invece, dopo un solo weekend di gara, si trova già messo in discussione anche dalla sua attuale scuderia.

Sebastian Vettel carico per il GP di Imola

Per questo motivo il tedesco ha sfruttato le tre settimane che hanno distanziato l’esordio stagionale di Sakhir con la tappa di Imola, in programma questa domenica, per studiare a lungo e cercare soluzioni. E, almeno nelle dichiarazioni della vigilia, afferma anche di averle trovate.

“Sono entusiasta di iniziare questo fine settimana”, sono state le sue parole. “È stato positivo avere un po’ di tempo libero tra queste prime due gare: il calendario di quest’anno non sarà sempre così clemente. Ma questa pausa ci ha dato un’opportunità in più per guardare i dati e capire dove dobbiamo migliorare la AMR21. Come pista, Imola è una sfida molto diversa dal Bahrain, non vedo l’ora di tornarci a correre”.

Ma Ralf Schumacher raffredda gli entusiasmi

Eppure tra gli addetti ai lavori c’è chi sembra essere molto meno ottimista del diretto interessato a proposito delle sue chance per questo GP. Si tratta del suo connazionale ed ex collega Ralf Schumacher. “Se succederà qualcos’altro, dopo quel weekend così disastroso, di sicuro non lo aiuterà ad essere accettato dal team”, ha ammesso il fratello di Michael ai microfoni di Sky Germania. “Per lui a Imola sarà ancora più difficile. Deve andare più forte del suo compagno di squadra (Lance Stroll, ndr), ma non deve nemmeno commettere errori. Per Sebastian non sarà facile”.

LEGGI ANCHE —> Stroll più veloce di Vettel. Ora per il tedesco sono guai

Sebastian Vettel sulla Aston Martin
Sebastian Vettel sulla Aston Martin (Foto Peter Fox/Getty Images)