Kia EV6 GT, look rinnovato per il primo SUV elettrico dell’azienda

Kia esordisce nel mondo dei crossover elettrici con un cambio totale di filosofia aziendale: benvenuta alla nuova EV6 GT

kia ev6 gt
(Image by Motor1)

Le immagini/rendering ufficiali della stampa sono belle e tutto il resto, ma preferiamo sempre le foto reali per farci un’idea del design di un veicolo. Kia ha fatto un gran parlare dell’aspetto della sua EV6, dicendo che la prima auto elettrica dedicata dell’azienda incarna una nuova filosofia di design soprannominata “Opposites United“. Discorso di marketing a parte, l’auto sembra certamente interessante, specialmente in questo livello di allestimento GT.

Le immagini pubblicate sui social media da Hyundai Motor Group dalla prima mondiale che ha avuto luogo ieri in Corea del Sud mostrano la EV6 GT dal vivo. Onestamente avremmo preferito un colore più eccitante, soprattutto perché la pagina EV6 dedicata sul sito web dell’azienda ha un visualizzatore a 360 gradi con più tonalità da scegliere invece di questo argento satinato.

Mettendo la EV6 accanto alla Hyundai Ioniq 5, non si direbbe che le due condividano la stessa piattaforma E-GMP, poiché i crossover elettrici hanno un design completamente diverso, dentro e fuori. La versione sportiva GT del nuovo modello elettrico di Kia è offerta solo con questi cerchi in lega bicolore contrastati dalle pinze dei freni in lime, che ci ricordano i freni della Porsche usati sui loro modelli ibridi, compresa la hypercar 918 Spyder.

Leggi anche -> Volkswagen Taigo, il SUV “gemello” della Nivus sbarca finalmente in Europa

Come per altri veicoli sviluppati fin dall’inizio come veicoli elettrici, il crossover elettrico ha un passo impressionantemente lungo in relazione alla sua lunghezza complessiva, riducendo gli sbalzi il più possibile. Lo stesso vale per la Ioniq 5 – che ha un passo ancora più lungo – ed entrambi hanno un cofano a conchiglia largo quanto il veicolo per ridurre gli spazi vuoti.

Si dice che Genesis uscirà con un proprio crossover elettrico sulla piattaforma E-GMP. Probabilmente chiamato “GV60“, la versione più lussuosa del trio sarà presumibilmente svelata prima della fine dell’anno. Gli scatti spia hanno già rivelato che il veicolo seguirà il tema delle due linee dell’azienda, e questo dovrebbe dare al modello un look unico per separarlo dai più mainstream EV6 e Ioniq 5.

Il futuro dei veicoli elettrici per i tre marchi asiatici non riguarda solo i crossover, poiché ci aspettiamo una moltitudine di stili di carrozzeria negli anni a venire, tra cui berline, coupé e persino minivan. La nuova Staria a 11 posti di Hyundai sembra già un futuristico veicolo per famiglie senza alcun motore a combustione.

kia ev6
(Image by Motor1)