Vinales: “C’è una cosa che mi fa più contento della vittoria”

Grandissima prestazione di Vinales in Qatar. Lo spagnolo però ha rivelato di aver provato più gusto per un’altra cosa che non è la vittoria.

Maverick Vinales (Getty Images)
Maverick Vinales (Getty Images)

Prima gara semplicemente superlativa per Maverick Vinales. Il rider spagnolo, come spesso gli capita, non era partito molto bene. Giro dopo giro però ha carburato superando come birilli tutti i piloti che lo precedevano e quando ha raggiunto la vetta ha preso il largo. Una vera e propria dimostrazione di forza.

Il rider della Yamaha ha vinto per una migliore gestione delle gomme e una maggiore facilità di sorpasso dimostrata nell’arco della gara. Vinales, dopo un campionato difficile, si rilancia nuovamente tra i top rider con una prestazione incredibile, che mette in ombra il compagno di team Quartararo.

Vinales: “Ho più feeling con la gomma davanti”

A fine gara, ai microfoni di Sky Sport, Vinales ha così commentato: “In partenza devo migliorare. Al momento non scatto bene. Devo lavorarci anche in vista del prossimo weekend. In ogni caso mi sono trovato molto bene sin da subito sulla moto. Ci ho provato, ce l’ho messa tutta. A fine gara potevo essere più veloce, ma abbiamo gestito bene le gomme. Al momento abbiamo fatto un piccolo passo avanti, ma grazie a questo step ora riesco a sorpassare, mentre l’anno scorso ero in difficoltà”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Sono molto soddisfatto. Al momento sono preoccupato per la mia famiglia perché mia moglie è ancora incinta e non posso stare lì con lei. Quest’anno ho molto più feeling con la gomma davanti, stacco tardi ed entro, nel 2020, invece, andavo lungo. Riesco a guidare molto pulito e veloce. Riesco ad essere più veloce in curva”.

Infine Vinales ha fatto una piccola rivelazione: “Sorpassare le Ducati non era facile. Sono più contento di quella cosa che della vittoria. Le condizioni di ieri erano perfette per la nostra moto, però con il vento noi abbiamo un po’ meglio. La vittoria arriva da un lavoro fatto prima. Abbiamo fatto tutto bene.

Antonio Russo