Moto3, GP Qatar: trionfa Masia, ma quante cadute (VIDEO)

Grande vittoria in Moto3 di Masia. Gara contraddistinta da tantissime cadute. Male gli italiani, il migliore dei quali è stato Antonelli.

Masia (Getty Images)
Masia (Getty Images)

C’era grande attesa per il ritorno in pista del Motomondiale. Ad aprire le danze ci ha pensato come sempre la Moto3 con tanti colpi di scena e una gara come sempre pazzesca. Al via subito perfetto Binder che ha preso il comando seguito a ruota da Guevara, Rodrigo e Antonelli.

Poco dopo il semaforo verde cominciano subito le cadute con Foggia e Oncu che si ritrovano a terra nel giro di poche curve. Passano le tornate e Binder comincia a perdere qualcosa, tanto che viene sopravanzato da diversi piloti che grazie alle scie sul dritto volano.

Solita gara di gruppone in Moto3

Penalizzato Fenati per partenza anticipata, mentre cade Riccardo Rossi. Il rettilineo del GP del Qatar regala sorpassi a ripetizione, tanto che è difficile capire l’ordine dei rider ad ogni passaggio. A 16 giri dalla fine errore di Artigas che ritarda troppo la frenata e si trascina nella ghiaia con sé McPhee, Alcoba e Migno.

Dopo la caduta che sconquassa la classifica si ritrova in vetta Masia, seguito da Acosta, Antonelli e Binder. A 13 giri dalla fine tanta indecisione con addirittura 14 piloti in appena 1 secondo. Continui i cambi di posizione. Nessuno riesce a scappare via. All’ultima tornata caduta per Sasaki che si trovava nel gruppo di testa. Vittoria alla fine per Masia che chiude davanti ad Acosta e Binder. Solo 6° il migliore degli italiani che è Antonelli.

Antonio Russo