MotoGP Qatar, Luca Marini 18°: “Ho commesso qualche errore”

Luca Marini 18° nella sua prima qualifica in classe regina. Migliora il feeling con la moto, ma commette qualche errore nella Q1.

Luca Marini a Losail

Come da previsione la prima qualifica in MotoGP per Luca Marini non si rivela un gioco da ragazzi. Il pilota dello Sky VR46 Avintia non va oltre la 18esima piazza, nonostante l’ottima prestazione al mattino nella terza sessione di qualifiche, quando guadagna il terzo tempo complessivo (1’54.855 ndr). Il rookie ha continuato a lavorare in FP4 prima di accedere alla Q1 dove ha centrato un miglior tempo sul giro di 1’54.122.

Luca ha provato anche a sfruttare la scia di qualcuno per poter tentare l’ingresso nella Q2, ma l’impresa non è andata a buon fine. “Nel primo tentativo, l’obiettivo era riuscire a scendere in pista con qualcuno per sfruttare la scia, invece mi sono trovato da solo e non sono riuscito a sfruttare al meglio il grip della gomma nuova. Nel secondo tentativo, ero posizionato meglio, ma ho commesso qualche errore. Sono andato lungo subito alla prima e alla seconda curva e non ho potuto fare di più. Il feeling con la moto è migliorato e non vedo l’ora di scendere in pista per la mia prima gara in MotoGP”.

Leggi anche -> Zarco, record di velocità in Qatar: “Posso fare bene in gara”

13esima piazza, invece, per Enea Bastianini, ma Ruben Xaus può ritenersi soddisfatto per questa prima uscita dei suoi rookie. “Sono contento della qualifica di Luca: è un pilota giovane, ha voglia di lavorare e oggi ha fatto un bello step in avanti. Molto bene in FP3 dove ha centrato il terzo posto e anche in qualifica. Paghiamo un po’ di inesperienza, dobbiamo forse essere più cattivi ma è la prima gara e anche questo è un insegnamento”.

Luca Marini