Ezpeleta prevede: “Fin quando vedremo Valentino Rossi in MotoGP”

Carmelo Ezpeleta, il patron della MotoGP, parla alla vigilia dell’inizio del Mondiale 2021 di Valentino Rossi, Marc Marquez e del futuro

Valentino Rossi e Carmelo Ezpeleta
Valentino Rossi e Carmelo Ezpeleta (Foto Getty Images)

Alla vigilia del via del campionato del mondo 2021 di MotoGP, anche Carmelo Ezpeleta ha voluto fare le carte alla stagione che ci aspetta. Il patron del Motomondiale con la sua Dorna Sports, la società organizzatrice del circus delle due ruote della quale è amministratore delegato, ha detto la sua su tutti i temi di più stretta attualità nel paddock.

A partire, naturalmente, dal protagonista dei protagonisti, Valentino Rossi. Al suo ventiseiesimo anno nel Mondiale motociclistico, il Dottore continua ad essere un personaggio che gode di un grande seguito a livello globale. Tanto che Ezpeleta e i suoi, anche solo per ragioni di interesse mediatico, si augureranno che continui a correre ancora a lungo.

Questa è la previsione di Don Carmelo riguardo il futuro del fenomeno di Tavullia, che a 42 anni si sta rimettendo in gioco nel team satellite Petronas e non sembra avere voglia di appendere il casco al chiodo. “È tutta una questione di testa e lui sta perfettamente bene”, ha dichiarato Ezpeleta ai microfoni di Dazn. “Mi ha detto che finché si divertirà, continuerà a correre. Ma che non si diverte soltanto a correre, il suo divertimento consiste nello stare davanti”.

Ezpeleta punta al rientro di Marquez

Se da Rossi si passa a Marquez, la speranza del boss del Motomondiale è quella di rivederlo al più presto in sella alla sua Honda. Eppure Don Carmelo concorda con la decisione di affrontare il rientro con la dovuta cautela: “Prima ritornerà, meglio sarà. Ma ha fatto molto bene a prendere le cose con la dovuta calma, il campionato è lungo. È molto importante che lui torni, ma che torni in perfetta forma”.

Infine, uno sguardo alle regole tecniche per fissare la direzione in cui andrà il campionato nei prossimi anni: “Il regolamento non cambierà dal 2022 al 2026, ma stiamo discutendo con i costruttori per iniziare a ragionare al più presto su quello che vogliamo ottenere nel futuro”.

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi non si vuole fermare: “Spero non sia il mio ultimo anno”

Carmelo Ezpeleta
Carmelo Ezpeleta (Foto Getty Images)