MotoGP Qatar, Bagnaia: “Mi aspettavo di essere veloce a Losail”

Bagnaia non è sorpreso di essere molto competitivo a Losail nelle prime Prove Libere MotoGP. Il pilota Ducati è contento del suo livello.

Francesco Bagnaia
Francesco Bagnaia (Getty Images)

Francesco Bagnaia subito fortissimo in Qatar, secondo tempo a soli 35 millesimi dal compagno di squadra Jack Miller. Un inizio promettente per il nuovo pilota ufficiale Ducati.

Sicuramente quella di Losail è una pista molto adatta alle caratteristiche della Desmosedici GP e questo aiuta, però Pecco è stato in grado di essere al livello dell’australiano, che ha maggiore esperienza sulla rossa e in generale in MotoGP. Ovviamente è importante confermarsi al top anche sabato, quando ci saranno gli ultimi turni di libere e le Qualifiche.

LEGGI ANCHE -> Ducati velocissime in Qatar: Morbidelli svela la strategia per batterle

Bagnaia dopo le Prove Libere MotoGP in Qatar

Bagnaia ai microfoni di Sky Sport MotoGP ha così espresso le sue sensazioni dopo questa giornata di Prove Libere in Qatar: «Ci siamo concentrati a fare un po’ di ritmo e nonostante la gomma dietro non fosse perfetta, perché scivolava un po’, sono riuscito a fare un buon passo. I time attack sono venuti abbastanza bene. Purtroppo nel secondo c’era la bandiera gialla alla penultima curva per la caduta di Pol Espargarò, ho dovuto abortire il giro mentre stavo migliorando il tempo».

Successivamente ad altri media presenti in Qatar il pilota Ducati ha aggiunto altre considerazioni riguardanti questo weekend a Losail: «Mi sento meglio che nel test. Ho avuto di pensare ad alcune cose e ho trovato subito la strada. Mi aspettavo che saremmo stati veloci. Mi sento a mio agio col pacchetto che ho e tocca a me fare la differenza. Mi sento rilassato, sta andando tutto bene».