Vettel scopre la sua nuova Aston Martin: “Così diversa dalla Ferrari”

Sebastian Vettel ha tenuto a battesimo la Aston Martin nella mattina inaugurale dei test F1 in Bahrain, scoprendo le differenze con Ferrari

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Foto Joe Portlock/Getty Images)

“La sessione è stata molto interessante. Le condizioni della pista erano molto complicate, le macchine scivolavano parecchio. Ma credo comunque di essere riuscito ad imparare molto”. Sebastian Vettel manda in archivio con soddisfazione la mattinata inaugurale dei test F1 in Bahrain, durante la quale ha tenuto a battesimo la neonata Aston Martin prima di cedere il testimone al suo compagno di squadra Lance Stroll nel pomeriggio.

Sulla vettura in verde sono spuntati diversi aggiornamenti tecnici rispetto alla versione provvisoria che era stata presentata: il più vistoso riguarda il fondo vettura, dal margine molto ondulato nella zona delle fiancate. Insomma, nel box inglese c’è stato molto da collaudare, fin dal primo di questi soli tre giorni di prove pre-campionato a disposizione per tutto il paddock della Formula 1. Ma Vettel era chiamato anche ad un altro lavoro importante: quello di prendere confidenza con una macchina completamente differente rispetto alla Ferrari che conosceva ormai da diversi anni.

Sebastian Vettel deve abituarsi alla nuova Aston Martin

“Ci sono molti aspetti a cui mi devo abituare”, ammette al termine del suo turno il quattro volte campione del mondo tedesco, ai microfoni dell’emittente televisiva Sky Germania. “Rispetto alle vetture che ho guidato in passato, il comportamento della Aston Martin è diverso, sia in frenata che in accelerazione, e anche lo sterzo. C’è ancora molto lavoro da fare”.

Non è mancato anche un primo inconveniente: per ragioni tecniche che non sono state ancora comunicate ufficialmente, ad un certo punto Vettel è rimasto bloccato in fondo alla corsia dei box, e sono dovuti intervenire i meccanici per spingere la sua vettura nuovamente dentro al garage. Ma nemmeno questa battuta d’arresto ha condizionato in maniera pesante le prove del team. “Siamo riusciti a portare a termine la maggior parte del programma che avevamo messo in preventivo”, conferma infatti Seb, “e devo dire che mi sono anche divertito molto”. Meglio di così…

LEGGI ANCHE —> F1 test Bahrain, giorno 1 mattino: Ferrari ko, prove interrotte. La classifica

Sebastian Vettel sulla Aston Martin in pista nei test F1 a Sakhir, in Bahrain
Sebastian Vettel sulla Aston Martin in pista nei test F1 a Sakhir, in Bahrain (Foto Joe Portlock/Getty Images)