I fratelli Leclerc uniti per salvare la vista di un 19enne

I fratelli Leclerc si affidano ai social per lanciare un appello a favore di un compagno di scuola di Arthur affetto da malattia agli occhi.

(©Arthur Leclerc Twitter)

Spesso i personaggi dello sport, specialmente quelli dalla F1 sono considerati da tutti, anche a ragione, come lontani dal mondo, persi nella loro ricchezza e benessere. Ma di tanto in tanto qualcuno stupisce per qualche atto di umanità.

In questo caso i protagonisti sono i fratelli Leclerc, idoli dei teenager e di tutti i giovani cresciuti a pane e social.

L’appello per l’amico in difficoltà

 Arthur, il più giovane dei due a attualmente impegnato in F3, nonché membro della Ferrari Driver Academy, ha utilizzato l’ampio seguito su Instagram per chiedere aiuto.

“Ciao a tutti, non ho mai fatto nulla di simile prima, ma oggi userò questa piattaforma per aiutare un mio vecchio compagno di scuola, Thomas“, il suo video-messaggio in una Storia. “Recentemente ha scoperto di avere una patologia agli occhi. In breve tempo potrebbe diventare cieco. Gli do tutto il mio sostegno e chiedo a tutti voi di donare e condividere al massimo il link che inserirò nella mia biografia per raggiungere i soldi per un intervento che lo aiuterà a mantenere la sua vista. Conto su di voi”.

Seguendo l’esempio del 20enne anche Charles ha condiviso la “chiamata alle armi” dell’altruismo, invitando i seguaci a contribuire economicamente alla causa.

Dal canto suo il 19enne, colpito dalla malattia ha cercato di spiegare la sua situazione sempre sul web con una lunga lettera rivolta a chi vorrà dargli una mano. Al momento si sta sottoponendo a sessioni di agopuntura, ma qualora non dovesse andare a buon fine, trattandosi di una diagnosi tardiva, il piano sarebbe quello di farsi impiantare un occhio bionico. Operazione, ovviamente, piuttosto costosa.

Qui il link alla colletta per chi avesse voglia di partecipare https://www.leetchi.com/c/thomas-rodier

(©Thomas Rodier Instagram)

Chiara Rainis