MXGP, Glenn Coldenhoff promuove Petrux e Dovi

L’asso olandese della MXGP, Glenn Coldenhoff, ha girato insieme ad Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci. Entrambi incassano i complimenti del pilota Yamaha.

Danilo Petrucci con Glenn Coldenhoff (foto Instagram(

Glenn Coldenhoff dalla prossima stagione MXGP salirà sulla Yamaha factory, dopo aver regalato la prima storica vittoria a GasGas. Nei giorni scorsi l’asso olandese è stato in Italia per girare con la sua YZ450FM, prima in compagnia di Andrea Dovizioso e poi di Danilo Petrucci. Entrambi gli ex piloti della Ducati hanno una lunga esperienza con lo sterrato, tant’è che il forlivese quest’anno parteciperà al campionato regionale di Motocross, Petrux ha partecipato al Rally Sandalion lo scorso dicembre.

Coldenhoff ha girato a Cavallara con il tre volte vice campione del mondo MotoGP Andrea Dovizioso, poco dopo ha incontrato il suo ex compagno di squadra Ducati Danilo Petrucci sulla pista di Esanatoglia MX. Si è detto particolarmente colpito dalle prestazioni del Dovi: “È abbastanza bravo. Ha una buona velocità e un buon stile”. Inoltre sono attualmente compagni di marca. “Dovi guida una Yamaha 250cc a quattro tempi. Ha perso solo sette secondi su un giro, è stato impressionante”. Inoltre il forlivese ha cercato di fiutare qualche segreto utile per la sua prossima esperienza MX: “Ha studiato il mio stile di guida e ha posto il tipo di domande che ti farebbero pensare che sia piuttosto intelligente e attento. Penso che sia un ragazzo che vuole sempre imparare e che presta attenzione ai dettagli”.

Anche Danilo Petrucci, neo pilota KTM, ha dato una buona impressione a Glenn Coldenhoff: “E’ un ragazzo bravissimo, sono rimasto sorpreso anche dalla sua velocità. Eravamo su piste di vecchia scuola che erano difficili anche per me, con solchi profondi, salite e discese ripide e settori molto tecnici”, ha spiegato il pilota MXGP a Speedweek.com. “Anche Danilo ha perso circa 6-7 secondi sul giro su una KTM 250cc… Entrambi stanno pensando di partecipare alle gare per il campionato italiano, ma non agli ‘Internazionali d’Italia’. Per Dovi la situazione è ovviamente un po’ diversa perché quest’anno non correrà [in MotoGP]”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Glenn Coldenhoff 🇳🇱 (@hoff259)