Bottas: “Le critiche mi motivano, vi spiego cosa faccio”

Valtteri Bottas è pronto ad una nuova annata di F1. Il driver finlandese vuole guadagnarsi il rinnovo in Mercedes.

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)

Nel 2020 Valtteri Bottas è stato subissato dalle critiche. Il driver finlandese, infatti, dopo un inizio incoraggiante si è pian piano spento e nonostante una vettura palesemente superiore alle altre ha quasi rischiato di perdere il 2° posto nel Mondiale in favore di Verstappen.

Il 2021 per lui sarà un anno decisamente chiave. Russell, infatti, nel sostituire Hamilton in Bahrain ha dato prova di poter fare grandi cose con la Mercedes e potrebbe costituire una valida alternativa a Bottas qualora quest’ultimo dovesse confermare il brutto campionato scorso.

Il finlandese vuole dimostrare il suo valore

Durante un’intervista rilasciata ad  “Autosport”, il pilota della Mercedes ha provato a rispondere alle tante critiche: “Non capisco perché ci siano questo genere di critiche. Suppongo che ci sia sempre un motivo, ma io non lo conosco e non sono nella loro posizione, quindi non so cosa stia accadendo”.

Bottas, infine, ha rivelato come si rapporta con queste polemiche: “Penso che le persone che capiscono davvero lo sport guardano i dettagli e si mettono nei panni dei piloti. In qualsiasi sport però ci sono tanti che sottovalutano tutto questo. Mi motiva molto. Ho imparato tanto per non lasciare che queste cose mi influenzino. Cerco di evitare queste negatività. Diventa una motivazione a dimostrare alle persone che hanno torto”.

Antonio Russo

Bottas (Getty Images)
Bottas (Getty Images)