Clamoroso: la Red Bull potrebbe correre con la Ferrari

In casa Red Bull si strizza l’occhio alla Ferrari per correre insieme. L’obiettivo sarebbe il DTM con le vetture GT3.

Ferrari e Red Bull (Getty Images)
Ferrari e Red Bull (Getty Images)

Il marchio Red Bull è uno dei più importanti al mondo. Il brand austriaco però ha recentemente fondato il proprio impero, oltre che sulle bibite energetiche, anche sullo sport. Tante le squadre che ora fanno parte dell’universo del marchio, che grazie all’Alpha Tauri si è lanciato anche nell’abbigliamento.

L’impegno della Red Bull è importante anche nel motorsport, con la F1 che ha dato le soddisfazioni migliori agli austriaci. La creatura di Mateschitz però non è in grado di produrre proprio propulsori ed è per questo che si è affidata in questi anni a diversi marchi per motorizzare le proprie vetture.

Poche alternative per la Red Bull

Secondo quanto riportato da “Motorsport.com” però, alla Red Bull starebbero pensando di aprire una nuova partnership con la Ferrari per il DTM. La casa di Maranello offrirebbe così agli austriaci due vetture GT3 per partecipare alla serie tedesca.

Al momento, infatti, la Honda non sarebbe intenzionata a partecipare al DTM e vista la fine del rapporto con l’Aston Martin per la Red Bull sarebbero davvero poche le strade percorribili. La Ferrari da par suo non riuscirebbe a seguire direttamente la categoria tedesca e quindi vedrebbe di buon occhio una partnership con il marchio austriaco.

Non è la prima volta che in casa Red Bull i parla con la Ferrari. Nel 2006, infatti, quando la scuderia era nata da appena un anno, infatti, ci si affidò al V8 prodotto a Maranello. La stagione non fu esaltante, in compenso però, Coulthard riuscì a portare a casa il primo podio in F1 per la squadra di Mateschitz.

Antonio Russo