Jorge Lorenzo nelle maglie del fisco: 850mila euro non dichiarati

Il nome di Jorge Lorenzo compare in un’altra inchiesta per evasione fiscale. Il maiorchino non avrebbe dichiarato una cifra pari a 850mila euro nel 2013.

Jorge Lorenzo (foto Instagrm)

Ancora guai fiscali per Jorge Lorenzo. Secondo il quotidiano “El Confidencial”, il nome del maiorchino è finito sotto la lente del fisco spagnolo per l’ennesima volta e farebbe parte di un circuito offshore che prende il nome di “Red Charisma”. Jorge dovrà spiegare alle autorità circa un’indagine su larga scala che vede coinvolte oltre 500 persone tra uomini d’affari, politici e persino trafficanti di droga.

Per l’ex pilota si parla di poco più di 850.000 euro non dichiarati e risalenti al 2013, quando correva in sella alla Yamaha. Le informazioni di El Confidencial si riferiscono anche alle varie ispezioni e segnalazioni che l’amministrazione fiscale ha rilasciato a Jorge Lorenzo negli ultimi anni, le più recenti corrispondenti al 2019 e per un valore superiore a 40 milioni di euro per mancato pagamento delle tasse in Spagna tra il 2013 e il 2016.

Non è la prima volta che le strade di Jorge Lorenzo e dell’Agenzia delle Entrate spagnola si incrociano. Nel 2015, l’AEAT ha costretto il tre volte campione della MotoGP a effettuare una regolarizzazione fiscale coatta dopo essere apparso in un video commerciale per Monster Energy che mostrava una villa di proprietà della società FMT Land 99 SL che, inizialmente, ha gestito solo i diritti d’immagine del pilota delle Baleari. Nel 2019 il suo museo di Andorra è stato inspiegabilmente chiuso a due anni dall’inaugurazione ed ha ricevuto, inoltre, la visita degli ispettori fiscali nel suo motorhome quando vestiva i colori della Repsol Honda. Adesso per il pentacampione si aggiunge un’altra preoccupazione che dovrà risolvere insieme al suo staff legale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da JORGE LORENZO (@jorgelorenzo99)