Superbike, il team Pedercini con due Kawasaki nel 2021

Lucio Pedercini spiega che il suo team avrà due Kawasaki 2021 nel prossimo campionato Superbike. Confermato Loris Cresson, cerca un altro pilota.

Loris Cresson Superbike 2021
Loris Cresson (foto WorldSBK.com)

Il team Pedercini Racing ha rischiato di non partecipare al Mondiale Superbike 2020 a causa dei problemi improvvisi sorti con quello che era il main sponsor Global Service Solution. Grazie alla partnership con Outdo e non solo, la squadra mantovana è riuscita a mettere in pista una Kawasaki ZX-10RR.

La stagione la struttura di Lucio Pedercini non è stata semplice, anche perché è subentrato il grave infortunio di Sandro Cortese. Per sostituire il pilota tedesco sono stati impiegati più rider, l’ultimo è Loris Cresson. Il belga non è riuscito ad essere particolarmente veloce, però per il 2021 avrà un’altra occasione.

SBK 2021, Pedercini conferma Cresson e cerca un altro pilota

Lucio Pedercini ha ufficializzato la conferma di Cresson per la prossima stagione: «Il TPR lo ha confermato – ha detto a Motosprint – è un ragazzo giovane dall’ottimo potenziale». Il team manager crede che il pilota belga possa fare bene accumulando esperienza in Superbike.

La squadra Pedercini Racing ha anche deciso che nel Mondiale SBK 2021 schiererà un secondo rider: «Allestirò una seconda Ninja per un secondo pilota che in realtà sarà la prima punta del nostro team. Voglio creare la situazione per far correre un top rider nel TPR Kawasaki. Tutti i piloti liberi che non hanno ancora firmato un contratto 2021, sono segnati sul mio taccuino».

Cresson sarà il giovane da crescere, mentre al suo fianco ci sarà un pilota di maggiore esperienza che dovrà dare maggiori garanzie di risultati. Ci sono ancora dei nomi interessanti sul mercato. Sicuramente Cortese spera in un’altra chance, però le sue condizioni fisiche rappresentano un’incognita per il futuro.

Loris Cresson Superbike 2021 Pedercini
Loris Cresson (foto Facebook)